Messaggio importante per i nostri partner

Aggiornato 4 mesi fa

27/05/2020


Gentile Partner,

 

Stiamo iniziando a vedere i primi e incoraggianti segnali di ripresa in alcune aree del mondo, dove i viaggiatori hanno ricominciato a prenotare. Vogliamo offrirti il nostro supporto per aiutarti ad attirare subito quanti più ospiti possibile e per far sì che la tua struttura sia pronta.

 

Mostra le misure precauzionali

Molte strutture stanno adottando nuove misure precauzionali per proteggere lo staff, gli ospiti e tutta la comunità. Per esempio, accettare solo prenotazioni di chi viaggia per motivi di necessità o di ospiti di alcuni Paesi (in linea con le regolamentazioni locali), o rendere non disponibili servizi come piscine, pasti o trasferimenti. Abbiamo introdotto una funzionalità per permetterti di mostrare queste misure sulla pagina della tua struttura, così gli ospiti potranno avere le giuste aspettative e tu ridurrai il numero di domande che ricevi in proposito. Per saperne di più, visita il nostro Partner Hub.

 

Attira la domanda attuale tramite tariffe flessibili

A causa delle incertezze del periodo, i viaggiatori preferiscono avere più flessibilità. Stiamo promuovendo le tariffe flessibili dove ce n'è più bisogno, per facilitare la ricerca e aiutare i clienti a trovare quello che cercano. Per approfittarne, ti consigliamo di offrire la massima flessibilità e ti aiuteremo a ridurre le operazioni necessarie per modificare le condizioni. Abbiamo infatti lanciato un nuovo strumento che ti permetterà di modificare la flessibilità delle tue condizioni in pochi click, in modo da risparmiare tempo. Per assicurarti che la tua struttura possa attirare subito prenotazioni, visita il nostro Partner Hub.

 

Visita il Partner Hub

 

I viaggiatori sognano ancora di partire

Il Coronavirus (COVID-19) sta impedendo a molti viaggiatori di prenotare, ma non può impedire di sognare. Da marzo, i clienti di Booking.com hanno creato milioni di liste desideri, mettendo "mi piace" a tutte le strutture in cui sognano di soggiornare una volta che si potrà viaggiare di nuovo. Per incoraggiare i clienti a inserire anche la tua struttura nelle loro liste desideri, stiamo lanciando una campagna che premia chi scarica la nostra app e mette "mi piace" a tre strutture, ricevendo un risparmio sul prossimo soggiorno, offerto da Booking.com. Stiamo anche lavorando affinché i "mi piace" si trasformino in prenotazioni, quando il momento sarà quello giusto.

 

Segui gli aggiornamenti

Ti contatteremo presto con maggiori informazioni su cosa stiamo facendo per stimolare la domanda di viaggi e su cosa puoi fare tu per assicurarti che la tua struttura sia pronta. Per le notizie e informazioni più aggiornate, controlla il nostro Partner Hub.

 

Siamo sempre a tua disposizione,

Booking.com

 


08/04/2020

Gentile Partner, Sappiamo che la pandemia di COVID-19 ha avuto un enorme impatto sulla tua attività, così come l'ha avuto sulla nostra. Il nostro impegno è quello di supportarti al meglio delle nostre possibilità, per questo i nostri team stanno lavorando notte e giorno a soluzioni che possano aiutarti a conservare il numero maggiore di prenotazioni possibile in un momento così difficile come questo.   

Sospensione delle procedure per cause di forza maggiore   

Per questo motivo, la settimana scorsa ti abbiamo comunicato che le procedure per cause di forza maggiore non si applicheranno alle prenotazioni effettuate a partire da lunedì 6 aprile in poi. Ciò vuol dire che sarai tu a scegliere come rispondere alle richieste di cancellazione per le prenotazioni effettuate a partire da quella data (come illustrato nella nostra comunicazione di venerdì 3 aprile).   

Accordi relativi ai clienti interessati dalle cause di forza maggiore   

Stiamo anche lavorando per proteggere i tuoi guadagni per le prenotazioni effettuate prima di lunedì 6 aprile, alle quali si applicano le procedure per cause di forza maggiore. Se i clienti richiedono la cancellazione, ti supportiamo nella ricerca di opzioni alternative, come ti spieghiamo qui sotto.   

Per queste prenotazioni, ti chiediamo di rispettare l’impossibilità degli ospiti di soggiornare come previsto. Per andare incontro ai clienti, ti chiediamo di:   

  • concordare nuove date per un soggiorno futuro tramite Booking.com (potrebbero applicarsi tariffe diverse), oppure
  • emettere un voucher per un soggiorno futuro, per un importo pari o superiore a quello pagato dall’ospite (a tua discrezione), oppure
  • provvedere al rimborso totale di eventuali pagamenti anticipati o depositi cauzionali già versati.   

In tutti i casi in cui le prenotazioni saranno cancellate per cause di forza maggiore, non applicheremo le commissioni.   

Ridurre al minimo le cancellazioni per cause di forza maggiore   

Condividiamo con te il desiderio che quanti più ospiti possibile soggiornino nella tua struttura, benché la situazione al momento lo renda difficile. Pertanto, stiamo attivamente incoraggiando i clienti a scegliere l'opzione del cambio date, ovunque sia possibile. Lo stiamo facendo mettendo in evidenza la possibilità di riprogrammare il soggiorno e rendendo questa opzione la più visibile sul nostro sito, sulle app e tramite la nostra Assistenza Clienti.   

Abbiamo anche sviluppato degli strumenti che permettono di modificare le date del soggiorno il più velocemente e facilmente possibile. Adesso, sia tu che i clienti potete modificare le date della prenotazione senza dover chiamare la nostra Assistenza Clienti. Per maggiori informazioni su come gestire la modifica delle date, visita il Partner Hub.   

Per far sì che il maggior numero di clienti scelga il cambio date al posto del rimborso, assicurati che la tua disponibilità sulla nostra piattaforma sia aggiornata e che siano caricate quante più date future possibile.   

Voucher in Italia

Sappiamo che il governo italiano ha stabilito che i clienti possano ricevere un voucher al posto del rimborso per le prenotazioni interessate dalle cause di Forza Maggiore. Stiamo facilitando questa opzione, come descritto nelle informazioni qui sopra, e continueremo a supportarti in ogni modo per trovare un accordo con i tuoi ospiti che non preveda il rimborso. Tuttavia ti preghiamo di ricordare che siamo una piattaforma con clienti in tutto il mondo.

Le Clausole Generali del nostro Contratto (GDT) sono regolate dalla legge dei Paesi Bassi e le relative disposizioni in merito alle Cause di Forza Maggiore prevedono che i partner rispettino anche tutte le leggi dei paesi di provenienza degli ospiti. Il nostro successo, e di conseguenza quello dei nostri partner, è strettamente legato alla correttezza e alla coerenza del modo in cui trattiamo gli ospiti in ogni parte del mondo. Alla luce di ciò, e in virtù di quanto hai accettato al momento della registrazione ai servizi offerti dalla nostra piattaforma, ci aspettiamo che effettui il rimborso a favore di quegli ospiti che non accetteranno altre soluzioni alternative.

Rimani informato   

Continueremo ad aggiornarti regolarmente su quello che stiamo facendo per supportarti, via via che la situazione relativa al COVID-19 si evolve. Per avere le notizie e le informazioni più aggiornate, consulta il Partner Hub.   

Siamo sempre a tua disposizione.  Booking.com


03/04/2020

Gentile partner,   

La scorsa settimana ti abbiamo anticipato che avremmo condiviso maggiori dettagli sulle misure che stiamo adottando per supportare te e tutti i nostri partner in questo periodo di incredibile difficoltà.   

Oggi annunciamo delle modifiche alle condizioni di Forza Maggiore riguardanti le cancellazioni degli ospiti dovute alle restrizioni di viaggio dei governi a causa dell'epidemia di COVID-19.   

Novità   

Riteniamo che al momento tutti i nostri clienti siano al corrente della necessità di contenere la diffusione del COVID-19 e del rischio connesso alla scelta di effettuare nuove prenotazioni, soprattutto di tipo non rimborsabile o parzialmente rimborsabile.   

Di conseguenza, per tutte le nuove prenotazioni effettuate a partire dal 6 aprile 2020, non applicheremo più le condizioni di Forza Maggiore agli ospiti che proveranno a cancellare o modificare le prenotazioni a causa dell'epidemia di COVID-19. Tali prenotazioni saranno considerate al pari di tutte le altre e saranno soggette alle normali condizioni e procedure.   

Cosa significa?   

Per tutte le prenotazioni effettuate a partire dal 6 aprile 2020 (incluso):   

1. Le procedure di Forza Maggiore specifiche per il COVID-19 che abbiamo attivato in seguito alle restrizioni di viaggio imposte dai governi non saranno più valide.   

2. Saranno valide le nostre procedure standard, incluse quelle che si applicano alle prenotazioni non rimborsabili e parzialmente rimborsabili. Di conseguenza, sarai tu a decidere se e come rimborsare le cancellazioni legate alla situazione del COVID-19 per le prenotazioni effettuate a partire dal 6 aprile 2020 (incluso). Potrai basarti sulle condizioni scelte dall'ospite, sulla tua situazione specifica, legale o dipendente dalle decisioni del tuo governo, e sulle leggi relative ai diritti dei consumatori.   

3. Creeremo nuovi messaggi dettagliati da mostrare prima e dopo il soggiorno sul nostro sito e sull'app, per rendere i clienti ancora più consapevoli del rischio che corrono effettuando prenotazioni non rimborsabili o parzialmente rimborsabili a partire dal 6 aprile 2020 (incluso).   

4. Dato che la situazione legata al COVID-19 è in continua evoluzione, ci riserviamo il diritto di riattivare le nostre condizioni contrattuali relative alla cause di Forza Maggiore. In tal caso, ti avviseremo e la modifica si applicherà solo alle prenotazioni successive alla comunicazione.   

5. Sarà tua responsabilità assicurarti che la disponibilità sulla nostra piattaforma sia sempre aggiornata e che la tua struttura resti chiusa se così previsto dalle restrizioni imposte dal tuo governo. Nel caso in cui un ospite dovesse prenotare un alloggio che di fatto non è disponibile, dovrai garantire il rimborso completo a meno che non concordiate una soluzione alternativa.   

Per le prenotazioni attive effettuate prima del 6 aprile 2020, a prescindere dalla data di check-in:   

1. Non è prevista nessuna modifica alle procedure di Forza Maggiore previste nel nostro contratto e attivate in seguito alle restrizioni di viaggio imposte dal governo. Tali restrizioni restano valide. Per maggiori informazioni sulle procedure, visita il nostro Partner Hub.   

2. Ci aspettiamo che anche i governi di ulteriori Paesi nel mondo adottino misure vincolanti per limitare gli spostamenti delle persone. Le nostre procedure di Forza Maggiore saranno attivate come previsto per tutte le prenotazioni effettuate prima del 6 aprile 2020 (con qualsiasi data di check-in) nel caso in cui le restrizioni ai viaggi imposte dai governi rendano impossibili o illegali i viaggi o i soggiorni nella struttura prenotata, che quindi non può essere raggiunta. Continueremo ad aggiornare il Partner Hub con le ultime notizie sulle procedure di Forza Maggiore, inclusi tutti i Paesi in cui queste vengono applicate.   

Altri aggiornamenti   

Oltre a quanto detto finora, vogliamo aggiungere che stiamo continuando a lavorare a nuove modalità per supportare te e tutti i nostri partner.   

  • In questo periodo di incertezza, i clienti cercano flessibilità, pertanto renderemo il più semplice possibile la ricerca di opzioni flessibili. Per fare in modo che la tua struttura possa trarne beneficio, ti consigliamo di impostare condizioni flessibili. A questo scopo stiamo mettendo a punto nuove funzionalità che renderanno più facile il passaggio a condizioni pienamente flessibili.   
  • Stiamo lavorando a una campagna per incentivare i clienti a riprenotare presso la stessa struttura i soggiorni che hanno dovuto cancellare a causa del COVID-19, una volta che sarà di nuovo possibile viaggiare (solo per le prenotazioni non rimborsabili e parzialmente rimborsabili).   
  • Molto presto condivideremo tutti i dettagli su una nuova funzionalità che ti permetterà di modificare in autonomia le date di un gran numero di prenotazioni, quando richiesto dall'ospite, senza dover chiamare l'Assistenza Clienti.   
  • Stiamo lavorando al nostro piano per incentivare i viaggiatori a tornare a prenotare una volta che la crisi sarà alle spalle e che sarà di nuovo sicuro viaggiare.   
  • Stiamo lavorando a un Pacchetto per agevolare la ripresa, che renderemo disponibile il prima possibile per facilitare il ritorno alle tue attività e alla crescita della tua struttura, quando sarà possibile tornare alla normalità.   

Resta sempre aggiornato   

Per le notizie e le informazioni più aggiornate, visita il nostro Partner Hub.   

Speriamo che queste indicazioni ti possano rassicurare sul fatto che tutti i nostri team si stanno impegnando al massimo per supportarti in questa difficile situazione. Ti assicuriamo che continueremo a farlo anche una volta che la crisi sarà superata e che si potrà di nuovo viaggiare in tutto il mondo. Siamo partner e questo significa affrontare insieme anche le difficoltà.   

Ti ringraziamo per la collaborazione, Booking.com


26/03/2020

Gentile partner, Stiamo vivendo un periodo veramente fuori dal comune. La rapidità e la portata della pandemia Covid-19 stanno avendo un impatto mai visto prima sul mondo intero, sul nostro settore e di conseguenza sul nostro business. In questo scenario incerto e in continua evoluzione, i nostri team stanno facendo del loro meglio per proteggere gli ospiti, i partner e i dipendenti della nostra azienda. A questo riguardo, vogliamo condividere con tutti voi le azioni che stiamo intraprendendo per assistervi oggi stesso ma anche in futuro.   

Oggi   

  • Stiamo sfruttando tutti i canali di marketing disponibili per intercettare, assicurare e veicolare la domanda esistente al momento sul mercato dei viaggi.   
  • I team della nostra Assistenza Clienti continuano a lavorare senza sosta per rispondere alle centinaia di migliaia di richieste da parte di ospiti e partner. Anche se i tempi di attesa potrebbero essere più lunghi del solito, i team dell'Assistenza Clienti sono a tua disposizione in tutto il mondo, come anche gli Account Manager e i team della Contabilità.   
  • Continuiamo a monitorare la situazione a livello mondiale, dato che sempre più governi stanno applicando restrizioni ai movimenti dei propri cittadini. Alla luce di ciò, abbiamo implementato le procedure di Forza Maggiore in molti paesi, come previsto dalle nostre Clausole Generali (GDT). Tale misura permette agli ospiti di posticipare o cancellare un soggiorno non più fruibile da parte loro a causa di eventuali restrizioni governative imposte dalle autorità locali. Ovviamente Booking.com non riceve alcuna commissione per i soggiorni cancellati per Forza Maggiore.   
  • Sul Partner Hub trovi contenuti approfonditi sul Coronavirus, inclusi aggiornamenti regolari sulle procedure di Forza Maggiore, oltre alle risposte alle domande più frequenti dei nostri partner.   

In futuro   

  • Stiamo cercando di capire quale sia il modo migliore per ridurre le cancellazioni relative al Coronavirus, per esempio incoraggiando gli ospiti a modificare le date del soggiorno, e stiamo cercando di creare nuove possibilità per farlo senza aumentare la mole di lavoro legata alle richieste di modifica delle date.   
  • Stiamo lavorando a un'iniziativa per invogliare i viaggiatori a prenotare di nuovo, non appena questa crisi sarà terminata e potremo tornare a viaggiare in sicurezza.    
  • Non appena i diversi Paesi nel mondo inizieranno a mostrare segni di ripresa, condivideremo con i nostri partner un apposito Toolkit per aiutarvi a tornare a essere operativi e a crescere al più presto.   

Condivideremo appena possibile più informazioni sulle iniziative menzionate e su altre a cui stiamo ancora lavorando   

Rimanere aggiornati   

Per le ultime notizie e informazioni, fai riferimento al Partner Hub. Sappiamo bene che questa situazione è stata e continuerà a essere particolarmente difficile, ma ci teniamo a farti sapere che siamo con te. Abbiamo veramente a cuore la collaborazione con tutti i nostri partner e continueremo a lavorare senza sosta per supportarvi sia in questo momento che in un domani, quando potremo tornare a viaggiare come facevamo prima. Un saluto da tutti noi di Booking.com

Cosa pensi di questa pagina?

Ricevi più prenotazioni nazionali last minute dai dispositivi mobili

Nel momento in cui la domanda locale sul nostro sito comincerà ad aumentare, il 74% delle prenotazioni avverrà tramite smartphone. Aggiungi una tariffa dedicata per avere più visibilità tra i clienti che prenotano sui dispositivi mobili e che tendono anche a farlo sotto data.

Aggiungi una tariffa per i dispositivi mobili