Usa la nostra guida basata sui dati per intercettare le richieste di fine stagione.

Proteggi la tua struttura con dispositivi di sicurezza

Aggiornato 3 mesi fa | 6 min. di lettura
Salva

Per noi la sicurezza è una cosa seria. Vogliamo che sia lo stesso anche per te. Per aiutarti a decidere quali tipi di dispositivi di sicurezza potresti includere nella tua struttura, abbiamo preparato dei consigli sui tipi più diffusi di dispositivi di sicurezza e quali potrebbero fare al caso tuo. 

Se installi uno di questi dispositivi, ti consigliamo vivamente di informarti su tutte le leggi e le normative sulla privacy in vigore nel tuo Paese, e di seguirle. Informa prontamente gli ospiti, comunica quali dispositivi e misure di sicurezza hai adottato nella tua struttura e renditi disponibile a rispondere alle loro domande su privacy e sicurezza. Inoltre, ti invitiamo a rivedere i tuoi processi e i tuoi dispositivi dedicati alla sicurezza. 


In questo articolo:

  1. Serrature elettroniche
  2. Allarmi
  3. Telecamere
  4. Sensori di movimento e di suoni
  5. Armadietti e casseforti
  6. Hai qualcuno di questi dispositivi nella tua struttura?

Serrature elettroniche

Le chiavi si perdono. Gli ospiti rimangono chiusi fuori. Puoi evitare queste situazioni investendo in una serratura elettronica, invece di fare affidamento sulle chiavi fisiche. Oltre a farti evitare il passaggio della consegna delle chiavi, alcune serrature elettroniche offrono un livello di controllo superiore. 

Se stai pensando di acquistare una serratura elettronica, chiedi al venditore informazioni aggiuntive su questi tipi di funzionalità:

  • Uso singolo: è possibile creare codici elettronici univoci personalizzati per ogni prenotazione? Questa soluzione è quella più sicura sia per te che per i tuoi ospiti.
  • Uso tramite smartphone: è possibile aprire le porte da remoto utilizzando un’app, dando all’ospite la possibilità di entrare e uscire utilizzando solo il proprio smartphone tramite bluetooth, Z-Wave o WiFi? 
  • Statistiche dell’app: alcune serrature elettroniche sono connesse a delle app che puoi utilizzare per confermare dettagli come l’entrata e l’uscita degli ospiti, o magari se rimane per sbaglio una porta aperta, cosa che può offrirti ulteriore tranquillità.
  • È davvero una soluzione smart? Il sistema o il processo utilizzato dalla tua serratura elettronica sono comunque utilizzabili anche se, ad esempio, un ospite non ha uno smartphone o va via la luce?

Allarmi

Gli ospiti che hanno particolarmente a cuore la sicurezza apprezzeranno la presenza di allarmi. Altri, invece, non li gradiscono affatto. Per questo, prima di investire in un sistema di allarme, ci sono alcuni pro e contro da tenere in considerazione. 

Tra gli aspetti positivi, c’è da considerare che gli allarmi possono conferire una grande tranquillità agli ospiti. Possono avvisare immediatamente te o loro se un intruso entra nella proprietà. 

Molti sistemi di sicurezza sono inoltre dotati di sensori che rilevano il movimento, di solito in punti chiave come porte e finestre. Alcuni hanno sensori aggiuntivi che puoi posizionare dove preferisci. I più sofisticati sistemi di sicurezza consentono di regolare la portata e la sensibilità di questi rilevatori di movimento. 

Ma tieni presente che i sistemi di sicurezza altamente tecnologici possono essere molto complessi. Un sistema avanguardistico può essere un punto forte che ti differenzia dalla concorrenza, ma può anche confondere gli ospiti o generare falsi allarmi. Ecco alcuni punti da tenere a mente prima di scegliere un sistema di sicurezza:

  • Cosa succede dopo che scatta l'allarme? La notifica arriva alla polizia o a un'azienda privata di sicurezza?
  • C'è un costo associato ai falsi allarmi? 
  • In che modo riceverai la segnalazione quando scatta un allarme? 
  • Cosa succede se scatta l'allarme e tu sei irraggiungibile? 

Prima di investire in un dispositivo per la sicurezza, informati sui costi e sul funzionamento. Se decidi di installarne uno, crea istruzioni dettagliate in modo che gli ospiti capiscano cosa offre, come funziona e come usare il sistema.


Telecamere

Se scegli di installare una telecamera nella tua struttura, dovrai affrontare con diplomazia e ospitalità le domande degli ospiti in merito. Come prima cosa è importante essere trasparenti riguardo a tutte le telecamere di sicurezza installate dentro o fuori il tuo alloggio. Dovrai sempre includere queste informazioni nel tuo annuncio. Se non lo fai, la tua struttura rischia di essere sospesa dalla piattaforma. 

Una scelta molto popolare tra gli host sono i dispositivi chiamati “video doorbell”, di solito montati sulla porta di ingresso e che funzionano come un campanello, una telecamera di sicurezza e un citofono bidirezionale in un unico dispositivo. Quando qualcuno si avvicina alla porta o suona il campanello, il dispositivo invia una notifica al tuo smartphone e ti permette di vedere il feed video dal tuo telefono, e ovviamente di rispondere ai visitatori. 

Puoi usare questo tipo di dispositivo anche per comunicare con i clienti in altri modi. Ad esempio, potresti usarli per la procedura di benvenuto o di check-in. Naturalmente, adottare questo nuovo canale di comunicazione significa anche che gli ospiti potrebbero contattarti per una domanda a qualsiasi ora del giorno e della notte.

Alcuni host sono attratti dall'idea delle videocamere perché pensano che dispositivi di questo tipo aiutino a far rispettare le regole della casa. Per esempio, se non è permesso far entrare persone non registrate o animali o se non è consentito fumare, sapere che c'è una telecamera sulla porta di ingresso potrebbe dissuadere gli ospiti dall'infrangere queste regole. 

Questi sono i dettagli importanti da considerare sulle telecamere di sicurezza: 

  • Prima di installarle, ovviamente, informati sui nostri requisiti e regolamenti in materia di sorveglianza 
  • Posizionare una telecamera in uno spazio che ci si aspetterebbe privato, come un bagno o una camera da letto, è illegale nella maggior parte dei Paesi e contrario alle nostre politiche 
  • I tuoi ospiti potrebbero avere un dispositivo “video doorbell” a casa o potrebbero non averne mai usato uno prima, quindi assicurati di includere le istruzioni su come usarlo in modo efficace

Sensori di movimento e di suoni

Rispetto alle telecamere, i sensori di movimento sono considerati di meno come una minaccia alla privacy, ma non dovrebbero essere posizionati in luoghi dove le persone si aspettano di avere intimità. Sono spesso messi all'esterno come dispositivo di sicurezza che avverte gli ospiti quando qualcuno si avvicina all'alloggio, oppure essere usati per vietare l’accesso ad alcune aree. Se le regole della casa dicono per esempio che gli ospiti non possono accedere al garage o al ripostiglio, un sensore di movimento può aiutare a far rispettare questa regola.

In commercio puoi trovare anche dispositivi pensati per misurare il livello del suono in un'area. L'uso più ovvio di questi dispositivi potrebbe essere quello di far rispettare la regola di non organizzare feste o il divieto di schiamazzi. Tieni presente che se il dispositivo combina il rilevamento del suono con l'acquisizione di foto o video quando viene rilevato un rumore, sarà classificato come una televisione a circuito chiuso.  


Armadietti e casseforti

Anche se questi dispositivi non sono strettamente necessari, gli ospiti che sono lontani da casa in un quartiere sconosciuto apprezzeranno la presenza di un posto sicuro dove riporre i propri oggetti di valore. Ti consigliamo di scegliere armadietti digitali o a LED (senza chiavi fisiche). Gli armadietti installati a muro o nell’arredamento sono più sicuri proprio per la loro posizione.


Hai qualcuno di questi dispositivi nella tua struttura?

Assicurati di indicare la presenza di dispositivi di sicurezza, all'interno o all'esterno del tuo alloggio, alla voce Servizi e dotazioni della sezione Struttura, e mostra agli ospiti la posizione di questi dispositivi durante il check-in.

Hai trovato utile questo articolo?