Come funziona la nostra commissione

Aggiornato 5 giorni fa | 6 min. di lettura
Salva

Abbiamo raccolto in un unico articolo tutte le informazioni di cui hai bisogno per capire come funziona la nostra commissione, in quali casi viene riscossa e in quali no, e come controllare i dettagli delle commissioni sia delle fatture mensili che delle singole prenotazioni.


In questo articolo:


Il modello basato sulle commissioni

Booking.com utilizza un modello di business basato sulle commissioni. Ciò vuol dire che paghi una commissione fissa su ogni prenotazione ricevuta tramite la nostra piattaforma. Abbiamo strutturato la nostra commissione con alcuni dettagli in mente:  

  • Il nostro modello delle commissioni si basa sull'idea che il prezzo che hai stabilito è il prezzo che gli ospiti dovrebbero pagare 
  • Facciamo di tutto per semplificare i prezzi, per far sì che i partner possano definire le tariffe più competitive e attirare più ospiti
  • La percentuale della commissione varia a seconda del Paese e può cambiare a seconda della tipologia di alloggio o della zona in cui si trova

Come stabiliamo quando le commissioni vanno pagate

Paghi la commissione quando: 

  • Il soggiorno è confermato: un ospite ha pagato ed effettuato il check-out
  • Hai addebitato all’ospite il pagamento per una prenotazione non rimborsabile, a prescindere dal fatto che abbia soggiornato o meno
  • Hai addebitato all’ospite il pagamento per una prenotazione parzialmente rimborsabile o non rimborsabile
  • Hai addebitato all’ospite il pagamento per una mancata presentazione o una cancellazione
  • Hai addebitato all’ospite il pagamento per una cancellazione effettuata dopo la scadenza del periodo di cancellazione gratuita

Non devi pagare la commissione quando:


Pagare la commissione sugli overbooking

Addebitiamo le commissioni sugli overbooking poiché l’alloggio è stato reso disponibile su Booking.com. Oltre ad addebitare la commissione, ti chiediamo di coprire i costi di riprotezione dell’ospite.

Eccezioni: Se la tua struttura è online su Booking.com da meno di 30 giorni, o se hai ricevuto meno di quattro overbooking nel giro di 12 mesi, non dovrai pagare le commissioni.


Come calcoliamo le fatture mensili con le commissioni

Le fatture mensili con le commissioni si basano sul numero totale di prenotazioni idonee del mese precedente. La prima settimana di ogni mese vengono emesse le fatture relative a tutte le prenotazioni con data di check-out nel mese precedente. Per esempio, se un ospite arriva il 31 gennaio ed effettua il check-out il 1° febbraio, la commissione per questa prenotazione sarà inclusa nella fattura di marzo.

Puoi segnalare le mancate presentazioni e modificare le date delle prenotazioni e i prezzi dalla mezzanotte della data del check-in fino al giorno 2 o 5 del mese successivo (a seconda del Paese in cui si trova la tua struttura). La fattura viene emessa il giorno successivo, che corrisponde al terzo o al sesto giorno del mese. 

Ci aspettiamo che i partner verifichino le prenotazioni prima che la fattura venga emessa. Controllandole personalmente, puoi avere la certezza di pagare solo per le prenotazioni verificate.

Per esempio, se un ospite termina un soggiorno a luglio, avrai fino al 2 o al 5 agosto per completare il processo di riconciliazione. La fattura viene poi generata il 3 o il 6 agosto, a seconda del tuo Paese/territorio.


Vedere le fatture

Seguendo questi passaggi potrai vedere l’elenco completo delle fatture e lo storico di tutte quelle che ti abbiamo inviato: 

  1. Accedi all’extranet
  2. Clicca su Contabilità e poi su Fatture
  3. Scegli un anno specifico e clicca su Vedi resoconto per ogni fattura che vuoi vedere nella colonna Importo fattura

Vedere le informazioni sulla commissione per le singole prenotazioni

Dal Resoconto prenotazioni nell’extranet, puoi vedere dati specifici come l’importo della commissione dovuta per ogni prenotazione o il prezzo già pagato per ogni fattura.

  1. Accedi all’extranet
  2. Vai alla sezione Contabilità e seleziona Resoconto prenotazioni
  3. Scegli un Periodo dal menù a tendina per vedere tutti i dettagli della prenotazione inclusi in una particolare fattura mensile, tra cui la quota di commissione dovuta

Da questa pagina puoi scaricare il tuo resoconto prenotazioni in un file in formato.xls o .csv, se vuoi salvarlo o caricarlo nel tuo software della contabilità.

Se la percentuale della commissione è superiore a quella indicata nel contratto, il motivo potrebbe essere che partecipi a uno dei nostri programmi di marketing come Genius, Partner Preferito o Visibility Booster. Per verificare la tua partecipazione e la percentuale totale di commissioni per questi programmi, accedi all’extranet e visita la sezione di ciascun programma nell’Area Opportunità.


Fatture con le commissioni e IVA/GST

In base alla legislazione fiscale locale, la fattura con le commissioni potrebbe includere l’IVA/GST. La commissione che pagherai viene calcolata in base al costo totale della prenotazione. Qualora non venisse applicata l'IVA/GST, potresti doverla calcolare e pagarla direttamente alle tue autorità fiscali locali.

Se hai ulteriori domande sull'IVA/GST, ti consigliamo di consultare il tuo commercialista o un'autorità fiscale locale. 


Contattarci per domande sulle fatture

Se hai domande o preoccupazioni riguardo alle fatture, contattaci direttamente dalla tua casella Messaggi

Prima di contattarci, verifica che tipo di fatture hai in sospeso. Per vedere se hai ricevuto fatture aggiuntive:

  1. Accedi all’extranet
  2. Dalla sezione Contabilità, seleziona Fatture
  3. La colonna Descrizione contiene maggiori dettagli e il tipo di fattura

Le più comuni fatture aggiuntive comprendono:

  • Mancate presentazioni errate: le prenotazioni su questa fattura sono state inizialmente contrassegnate come mancata presentazione e non sono state incluse nella fattura della commissione. Gli ospiti successivamente hanno confermato di avere soggiornato in base alla loro prenotazione originale. Poiché la commissione per queste prenotazioni non era inclusa nella fattura della commissione, è stata emessa una fattura separata.
  • Costi per i reclami dei clienti: questo tipo di fattura viene emessa in situazioni come il trasferimento degli ospiti in seguito a un overbooking o in caso di errato addebito agli ospiti. In questi casi, dovresti aver già ricevuto una comunicazione separata dal nostro team dell’Assistenza Clienti.
  • Nota di debito: Questo tipo di documento può essere emesso per motivi diversi, di solito se la fattura deve essere corretta. Se scopriamo un importo IVA errato o troviamo prenotazioni erroneamente incluse in una fattura, ti invieremo una nota di debito. Per verificare i dettagli, scarica la versione PDF della nota, che contiene ulteriori dati specifici relativi a una fattura precedente. 

Contestare una commissione

Dopo che un ospite effettua il check-out, potrai modificare la prenotazione nell’extranet fino a 48 ore dopo la fine del mese di check-out. Se non rispetti questo termine, potrai contestare la commissione per una prenotazione seguendo questi passaggi:

  1. Accedi all’extranet
  2. Clicca su Contabilità e seleziona Resoconto prenotazioni
  3. Nella colonna Contesta l'importo della commissione, spunta la casella per le prenotazioni che vuoi contestare e apparirà un pulsante blu con su scritto Contesta X prenotazioni
  4. Clicca suContesta X prenotazioni e inserisci l’importo effettivo delle entrate ricevute, scegliendo una motivo e scrivendo un messaggio spiegando la tua contestazione
  5. Clicca su Invia messaggio per completare

Riceverai un aggiornamento sullo stato della contestazione nella tua casella Messaggi entro 48 ore lavorative. Potai verificare se la contestazione è stata approvata, respinta o è in esame, passando il mouse sul segno di spunta nella colonna Contesta l'importo della commissione sulla pagina del Resoconto prenotazioni.

Tieni presente che il processo di contestazione va usato solo in circostanze eccezionali. Se una contestazione viene respinta, non se ne può aprire un'altra per la stessa prenotazione. 

Hai trovato utile questo articolo?