Come funzionano le note di credito

Updated 3 mesi fa | 5 min. di lettura
Salva

Emettiamo note di credito per correggere l’ammontare di una fattura emessa precedentemente. Di solito, questo succede in seguito a errori commessi dai partner durante la gestione degli status delle prenotazioni oppure a causa del modo in cui abbiamo calcolato le commissioni. Puoi usare le note di credito sulle tue future fatture delle commissioni. Per esempio, potresti richiedere una nota di credito se una prenotazione non è stata cancellata o segnalata come mancata presentazione quando avrebbe dovuto esserlo. Un altro esempio è se hai accettato di rinunciare alla penale di cancellazione di un ospite, ma ti abbiamo comunque addebitato una commissione su quella prenotazione.

Emettiamo note di credito solo in circostanze eccezionali. Per questo motivo, è importante assicurarti che lo status delle tue prenotazioni sia sempre corretto nella sezione Prenotazioni dell’extranet.


In questo articolo:


Contestare una commissione e richiedere una nota di credito

Puoi contestare una commissione e richiedere una nota di credito nell’extranet per le prenotazioni non più vecchie di tre mesi. Per farlo, segui questi passaggi:

  1. Accedi all’extranet
  2. Clicca su Contabilità, quindi seleziona Resoconto prenotazioni
  3. Scegli il periodo di fatturazione
  4. Trova la prenotazione per la quale vuoi aprire una contestazione sulla commissione e selezionala
  5. Spunta la casella sotto il campo che dice Contesta l’importo della commissione
  6. Clicca sul pulsante blu con su scrittoContesta l’importo della commissione (situato nella parte superiore della colonna Commenti)
  7. Scegli il motivo della contestazione
  8. Specifica i dettagli
  9. Inserisci l'importo pagato dall'ospite
  10.  Clicca su Avanti
  11. Rivedi la tua richiesta e poi clicca su Invia contestazione

Quando una contestazione viene approvata, emetteremo una nota di credito. Tieni presente che puoi contestare solo le prenotazioni con commissioni che sono già presenti in una fattura.


Richiedere una nota di credito senza utilizzare l'opzione di contestazione

Se c'è un errore nei dettagli di una prenotazione o se l'opzione di contestazione non è più disponibile, contattaci per spiegare perché vuoi che emettiamo una nota di credito. Ad esempio, hai rinunciato alla penale di cancellazione ma ti sono state comunque addebitate le commissioni.


Quando saprai se la tua nota di credito è stata approvata?

Possono essere necessari fino a 14 giorni lavorativi per elaborare la tua richiesta. Riceverai una notifica nella casella Messaggi dell’extranet. Fino a quel momento, non è necessario contattarci per aggiornamenti.


Cosa fare una volta ricevuta una nota di credito

Se ti abbiamo comunicato che dobbiamo correggere una fattura, ricorda che ciò non significa che te ne invieremo una nuova. La tua fattura originale rimarrà valida, ma emetteremo anche una nota di credito separata. Questo documento mostrerà l'importo da detrarre dalla fattura originale (ovvero l'importo che non devi pagare).

Le azioni necessarie da parte tua dopo aver ricevuto la nota di credito dipendono dal suo importo rispetto alla fattura originale.

  • Se l’importo della nota di credito è lo stesso della fattura originale, lo useremo automaticamente per evaderla: in questo caso non dovrai fare nulla.
  • Se è per un importo inferiore alla fattura originale, lo applicheremo automaticamente a essa: dovrai pagare solo l'importo rimanente (la differenza).
  • Se è per un importo superiore a quello della fattura originale, lo useremo automaticamente per evadere la fattura originale e detrarremo l’importo restante dalla fattura successiva: in questo caso non dovrai fare nulla.

Tieni presente che le note di credito non hanno una data di scadenza. Puoi usarle finché lavori con noi.

Se hai altre domande, dai un'occhiata a questo articolo sul pagamento delle fatture.

Hai trovato utile questo articolo?