Come posso impostare la pre-autorizzazione per le carte di credito degli ospiti?

Aggiornato 1 mese fa

Cambiamenti alla normativa

Per ottemperare alla legislazione europea in materia di protezione dei consumatori, stiamo chiedendo a tutti i nostri partner di aggiornare le loro impostazioni sulla pre-autorizzazione entro il 1° settembre 2019.

Secondo questa legge, dovrai indicare se sottoponi le carte dei tuoi clienti a pre-autorizzazione e, se lo fai, quando e per quale somma. 

Per avere più informazioni sulle modifiche da effettuare entro il 1° settembre, dai un'occhiata al nostro articolo che illustra i nuovi requisiti.

 

La pre-autorizzazione ti permette di trattenere un (piccolo) importo sulla carta di credito dell'ospite tra la prenotazione e l'arrivo. In questo modo puoi anche controllare se la carta di credito è valida. Se non lo è, puoi richiederne una nuova all'ospite, che deve inviare i dati entro 24 ore. Oppure, puoi effettuare le modifiche necessarie alla prenotazione. La pre-autorizzazione è una buona opzione per ridurre i no-show. È facile da impostare, ti basta seguire questi passaggi:

  1. Accedi alla tua extranet di Booking.com.
  2. Clicca sulla sezione Struttura e seleziona Condizioni.
  3. Nel box blu, seleziona Imposta opzioni di pre-autorizzazione, inserisci i dati rilevanti e poi clicca su Salva.

Se la carta di credito dell'ospite viene indicata come non valida, leggi questo articolo per maggiori informazioni.

Nota: la pre-autorizzazione non è un pagamento anticipato. Il pagamento anticipato prevede che l'ospite paghi l'importo in anticipo, mentre la pre-autorizzazione prevede solo un blocco sulla carta di credito del cliente.

Per saperne di più sul pagamento anticipato, leggi questo articolo.

Cosa pensi di questa pagina?

Programma Business Ready

Aggiungi più servizi business e aumenta la tua visibilità, senza costi extra.

Scopri di più