Tutto quello che devi sapere sulle carte di credito virtuali (CCV)

Aggiornato 3 giorni fa | 5 min. di lettura
Salva

Le carte di credito virtuali (CCV) sono Mastercard digitali temporanee che utilizziamo per facilitare i pagamenti dei tuoi ospiti sulla nostra piattaforma. Funzionano come le carte di credito standard e ti garantiscono i pagamenti da parte nostra. Inoltre, ti fanno risparmiare il tempo che impiegheresti per effettuare la pre-autorizzazione o per verificare la validità delle carte dei tuoi ospiti.


In questo articolo


Come funzionano le carte di credito virtuali

Le CCV sono una delle opzioni di pagamento che offriamo per semplificare il processo di prenotazione ai tuoi ospiti. Se scelgono di pagare online, possono farlo usando il metodo di pagamento che preferiscono. Successivamente caricheremo l'importo che ti spetta su una CCV, che potrai addebitare come una normale carta di credito. Per scoprire se la tua struttura ha la possibilità di aderire ai Pagamenti tramite Booking.com con le CCV come metodo di pagamento, vai all’extranet > sezione Contabilità > Pagamenti tramite Booking.com.

Alcuni punti da ricordare su come ti invieremo i pagamenti delle CCV, su come addebitarle e sul periodo di validità:

Riceverai i pagamenti tramite la CCV che vedi nell’extranet. Ti invieremo un’e-mail di notifica con la data di attivazione.

  • In base alla data di attivazione, puoi inserire i dati della CCV utilizzando il POS e addebitarla come faresti con qualsiasi altra carta di credito per ricevere il pagamento.
  • Tutte le CCV devono essere addebitate entro 12 mesi dalla data di check-out. Oltre tale limite, perderai l'accesso ai fondi e non emetteremo una nuova CCV per la prenotazione. Ti invieremo un promemoria dopo la data di check-out e potrai vedere tutte le tue carte non addebitate nell'extranet cliccando su Contabilità e poi selezionando Gestione delle carte virtuali.
  • Puoi vedere tutte le CCV attivate nella pagina Prenotazioni e in quella della Gestione delle carte virtuali, dove troverai anche tutte le CCV che devono ancora essere addebitate o rimborsate.
  • Ti invieremo una CCV per ogni nuova prenotazione ricevuta e pagabile con i Pagamenti tramite Booking.com. Ogni CCV ha un numero, una data di scadenza e un codice CVC unici.
  • Ogni nuova CCV che riceverai verrà attivata in base alle condizioni di prenotazione. Per le prenotazioni non rimborsabili, l'attivazione avviene nella stessa data della prenotazione. Per tutte le altre prenotazioni, puoi addebitare la CCV quando la prenotazione diventa non rimborsabile almeno al 90%. Se sei una nuova struttura o non segui questi criteri, potrai addebitare la CCV un giorno dopo il check-in (per gli Stati Uniti al check-in).
  • Puoi addebitare la CCV più volte fino a quando il saldo non rimane a zero.

Il tuo fornitore di servizi di pagamento potrebbe addebitarti una commissione per l'utilizzo di una carta di credito virtuale. Per maggiori informazioni, leggi questo articolo.


Come addebitare le carte di credito virtuali

Per addebitare una carta di credito virtuale (CCV), segui questi passaggi:

  1. Accedi all’extranet e vai a Prenotazioni
  2. Clicca sul nome dell’ospite o sul numero di prenotazione
  3. Clicca su Vedi i dati della carta di credito
  4. Inserisci i dati della CCV utilizzando il POS
  5. Addebita la tariffa della camera o dell’unità pagata dall'ospite

Puoi anche visualizzare tutte le tue CCV disponibili cliccando su Contabilità e poi selezionando Gestione delle carte virtuali. Ricorda che per vedere i dati della carta devi effettuare l’accesso come amministratore o con un account che disponga dei diritti necessari.

 

Se utilizzi un software gestionale o un channel manager, puoi trovare le tue CCV sotto i dettagli di pagamento di ogni prenotazione. Se non vedi queste informazioni, contatta il tuo provider di connettività per ulteriore assistenza.


Cosa fare in caso di problemi con gli addebiti su una carta di credito virtuale

Ecco i problemi più frequenti e cosa fare per risolverli:

  • La carta non è ancora attiva: controlla la data di attivazione nella sezione Prenotazioni dell’extranet.
  • La carta non ha fondi sufficienti: verifica che l’importo che stai addebitando non sia superiore alla tariffa della camera o unità, e riprova. Tieni presente che alcuni costi extra e le tasse potrebbero essere esclusi dal prezzo. Questi costi sono generalmente impostati a persona, come la tassa di soggiorno. Dovrai riscuoterli direttamente dall'ospite durante il soggiorno. Puoi vedere l'importo disponibile sulla CCV e il dettaglio dell’addebito per ogni prenotazione nella sezione Prenotazioni dell'extranet.
  • Controlla che il codice della CCV e la data di scadenza che hai inserito siano corretti.
  • Se il codice merceologico del tuo POS non è valido: contatta il tuo fornitore di servizi di pagamento per ricevere assistenza. Le nostre CCV possono essere addebitate solo da POS registrati come fornitori di alloggi. Se necessario, puoi eventualmente modificare il codice merceologico.
  • Se è presente un blocco di sicurezza, hai effettuato troppi tentativi di addebito sulla stessa carta. Attendi da 24 a 48 ore e riprova.
  • Verifica di star utilizzando la stessa valuta dell'importo caricato sulla CCV. Usare una valuta diversa non significa necessariamente che non puoi addebitare la CCV, ma può portare a complicazioni in quanto dovrai impostare il tasso di cambio corretto.
  • Assicurati di non aver pre-autorizzato la CCV. Se lo hai fatto, dovrai addebitare l'importo autorizzato con il codice di autorizzazione fornito, annullare l'autorizzazione e addebitarlo nuovamente oppure attendere che l'autorizzazione venga automaticamente annullata dopo sette giorni, e poi procedere a un nuovo addebito.
  • Se ti viene chiesto di inserire un codice postale quando addebiti la CCV, puoi utilizzare quello dell'ospite, il tuo o il nostro, ossia 1011 DL, che è il CAP della sede centrale di Booking.com ad Amsterdam.
  • Se il tuo dispositivo POS non supporta l’addebito di carte virtuali, contatta il tuo fornitore di servizi di pagamento per ricevere assistenza. Potrebbe offrirti un POS diverso che supporta il servizio di addebito online.

Se riscontri ancora problemi durante l'addebito della CCV, contattaci tramite la casella Messaggi dell’extranet. Per una spiegazione più dettagliata su come addebitare una CCV, guarda questo video tutorial.


Come funzionano le carte di credito virtuali in caso di cancellazione, mancata presentazione o modifica?

Se ti sono dovuti dei soldi per una prenotazione cancellata o modificata, o se l'ospite non si è presentato, potrai addebitare la CCV in base alle condizioni della prenotazione. La data di attivazione della CCV verrà modificata di conseguenza.

Se hai accettato di rinunciare alle penali applicabili in seguito a cancellazione, modifica o mancata presentazione, ma hai già addebitato la CCV, dovrai rimborsare la somma sulla stessa CCV. Puoi farlo anche se la carta è scaduta: ti basterà inserire il mese corrente come data di scadenza. Per scoprire di più sui rimborsi sulle CCV, leggi questo articolo.


Come disattivare i pagamenti tramite CCV

Ecco come disattivare i pagamenti tramite CCV se la tua struttura ha sede nello Spazio Economico Europeo, nel Regno Unito o in Svizzera: 

  1. Accedi all’extranet
  2. Vai alla sezione Contabilità e poi Supporto contabilità per verificare se c’è la possibilità di passare da CCV a bonifico bancario. In caso positivo, non è necessario disattivare i Pagamenti tramite Booking.com e puoi iniziare a riceverli tramite bonifico bancario.

Se la tua struttura ha sede al di fuori dello Spazio Economico Europeo, del Regno Unito o della Svizzera e non vuoi più lavorare con le CCV, devi disattivare i Pagamenti tramite Booking.com perché non offriamo l’opzione di passare dal pagamento con carte di credito virtuale a quello con bonifico bancario nella zona dove si trova la tua struttura. Ecco come fare:

  1. Accedi all’extranet
  2. Vai alla sezione Contabilità e poi Impostazioni contabilità. 
  3. Nella sezione Pagamenti tramite Booking.com, clicca su “Disattiva i pagamenti tramite Booking.com”.

Maggiori informazioni sui Pagamenti

Hai trovato utile questo articolo?