Come rendere sicura la tua struttura per le emergenze

Prepara la tua casa per gli ospiti

Updated 9 mesi fa
Salva

Per noi la sicurezza è una cosa seria. Vogliamo che sia lo stesso anche per te. Abbiamo creato questa guida per aiutarti a gestire proattivamente le questioni che riguardano la sicurezza degli ospiti, a mettere al sicuro la tua struttura e a prepararti alle emergenze. Per saperne di più, consulta la nostra guida: Come rafforzare la sicurezza della tua struttura

Questi consigli per la sicurezza sono rivolti a case e appartamenti, che potrebbero essere soggetti a regolamentazioni diverse da quelle valide per hotel e ostelli. Ti consigliamo di agire proattivamente con gli ospiti e di informarli su tutte le misure di sicurezza che offri. Informali che sarai subito a disposizione per aiutarli e metterli in contatto con le risorse locali in caso di emergenza.  

Le tue leggi locali potrebbero o meno affrontare aspetti specifici relativi a questi problemi e ti invitiamo a prestare attenzione e a comprendere le tue responsabilità in qualità di host. Assicurati di seguire tutte le leggi e i regolamenti, fornendo allo stesso tempo un luogo sicuro e confortevole per i tuoi ospiti, che così potranno godere al meglio del soggiorno.

Adesso è il momento migliore per prepararsi a quello che potrebbe succedere in futuro. Ci vorranno pochi minuti per rivedere le misure di sicurezza della tua struttura e poi potrai avere tutta la tranquillità che ti serve per fare in modo che la tua preparazione possa fare la differenza. Ogni casa è diversa, ma le misure di base per assicurare la sicurezza sono sempre le stesse. 

Rilevatori di fumo

Le leggi sulla prevenzione degli incendi variano molto in base al posto. Dovresti familiarizzare con le tue normative locali. Ti consigliamo di installare almeno un allarme antifumo su ogni livello della tua casa e uno all'interno (o appena fuori) ogni camera da letto. Provali almeno una volta al mese e sostituisci regolarmente le batterie.

Rilevatori di monossido di carbonio

Il monossido di carbonio è un gas incolore, insapore e inodore che può essere mortale se inalato nel tempo. Questo gas è prodotto da dispositivi a combustione come forni, stufe, caloriferi o altri apparecchi che potrebbero bruciare in modo incompleto o inefficiente. I dispositivi di rilevamento possono essere posizionati ovunque, ma dovresti almeno includerne uno in ogni camera dove è presente un dispositivo a combustione di carburante. Ti consigliamo di testare le batterie una volta al mese e di installarne di nuove regolarmente. Questi dispositivi dovrebbero essere sostituiti ogni cinque o sette anni. È anche possibile acquistare dispositivi che combinano il rilevamento di fumo con quello di monossido di carbonio.

Estintori

Dovresti avere almeno un estintore nella tua casa, posizionato in modo che sia visibile o facilmente accessibile. Ricorda che gli estintori sono progettati per affrontare specifici tipi di incendi, quindi presta molta attenzione alla classificazione del dispositivo prima dell'acquisto. La maggior parte degli incendi in casa iniziano in cucina, quindi considera di posizionare un estintore proprio lì. Vuoi fare di più? È possibile acquistare bombolette estinguenti spray a basso costo da affiancare agli estintori standard.

Armadietti e casseforti

Anche se questi dispositivi non sono strettamente necessari, gli ospiti che sono lontani da casa in un quartiere sconosciuto apprezzeranno senza dubbio la presenza di un posto sicuro dove riporre i propri oggetti personali. Ti consigliamo di scegliere armadietti digitali o a LED (senza chiavi fisiche). Gli armadietti installati a muro o nell’arredamento sono più sicuri proprio per la loro posizione.

Scale di fuga e piani di emergenza

Ovviamente non tutte le case hanno bisogno di una scala di fuga, ma se la tua struttura si estende su più livelli, dovresti predisporre un piano per le evacuazioni di emergenza dai piani superiori. Prendi in considerazione la possibilità di tracciare una mappa della via di fuga o di descrivere i comportamenti più appropriati che gli ospiti devono tenere in caso di emergenza. 

Come comunicare ai clienti la presenza di dispositivi di sicurezza? 

  • Indica la presenza di dispositivi di sicurezza nella sezione Strutture e servizi dell'extranet

  • Mostra agli ospiti dove si trovano i dispositivi di sicurezza durante il check-in.

  • Includi questi dettagli in una scheda di sicurezza per i tuoi ospiti.

  • Incoraggia gli ospiti a segnalare eventuali rumori provenienti del dispositivo o luci lampeggianti. I falsi allarmi potrebbero indicare la batteria scarica o un malfunzionamento del dispositivo.

Forniture di emergenza

Anche se non è possibile anticipare ogni tipo di emergenza, puoi assicurarti che i tuoi ospiti siano preparati per gli imprevisti. A questo scopo, puoi fornire loro un kit completo di pronto soccorso e una scheda di sicurezza con i numeri di emergenza e le procedure da seguire. Se la località in cui ti trovi è soggetta a un tipo specifico di emergenza (per esempio, inondazioni, incendi boschivi, terremoti), i tuoi ospiti apprezzeranno senza dubbio un kit di sopravvivenza e informazioni su come rispondere a questi tipi di emergenze.

Kit di pronto soccorso

Puoi trovare molti kit di pronto soccorso preconfezionati che contengono gli elementi essenziali necessari ai tuoi ospiti in caso di piccoli tagli e lividi. La Croce Rossa suggerisce di includere:

  • 2 medicazioni assorbenti.

  • 25 cerotti adesivi di dimensioni diverse

  • 1 nastro adesivo

  • 5 confezioni di pomata antibiotica

  • 5 confezioni di salviette antisettiche

  • 2 confezioni di aspirina

  • 1 coperta di emergenza

  • 1 mascherina con valvola unidirezionale

  • 1 impacco freddo istantaneo

  • 2 paia di guanti non in lattice

  • 2 confezioni di pomata di idrocortisone 

  • 2 confezioni di bende di dimensioni diverse

  • 5 garze sterili 

  • Termometro orale 

  • 2 bende triangolari 

  • Pinzette

  • Guida al pronto soccorso d'emergenza

I tuoi ospiti potrebbero apprezzare il pensiero se includerai extra come antiacidi o lassativi. Prendi in considerazione l'aggiunta di articoli che possono aiutare ad alleviare il disagio di un infortunio o di una malattia, e che siano a misura di bambino e disponibili per l'acquisto senza prescrizione medica. A nessuno piace mettere in pausa la propria vacanza per prendersi cura di un taglio o di distorsione, e avere un kit di pronto soccorso ben fornito può davvero aiutare ad alleviare lo stress. 

Scheda di sicurezza

Se qualcosa va storto, i tuoi ospiti dovrebbero avere più di un semplice numero di telefono su cui fare affidamento. Ti consigliamo di creare una scheda di sicurezza che raccolga tutte le informazioni su un unico e pratico supporto, che potrai plastificare e posizionare in una posizione prominente. 

Cosa mettere sulla scheda di sicurezza:

  • Indirizzo ufficiale della struttura

  • Ubicazione dei rilevatori di fumo 

  • Ubicazione degli estintori

  • Ubicazione del kit di pronto soccorso

  • Istruzioni di spegnimento manuale di gas/acqua/elettricità

  • Istruzioni dettagliate per l'uscita di emergenza 

  • Elenco con i numeri di telefono di emergenza di:

1. Polizia, vigili del fuoco e ospedale

2. Il tuo recapito

3. Un secondo recapito nel caso in cui il primo non fosse raggiungibile

Come comunicare ai clienti la presenza di materiale per la sicurezza? 

  • Mostra agli ospiti dove si trova tutto il materiale relativo alla sicurezza durante il check-in.

  • Includi la posizione del kit di pronto soccorso in una scheda di sicurezza per i tuoi ospiti.

  • Incoraggia gli ospiti a segnalare direttamente eventuali infortuni, in modo da poter fornire ulteriore aiuto, se necessario.

Hai trovato utile questo articolo?