Updated 9 mesi fa
Salva

Da quando la plastica ha iniziato a essere prodotta in serie negli anni Cinquanta, ne sono stati gettati circa 6.300 milioni di tonnellate. Dato che solo il 9% della plastica in tutto il mondo viene riciclata, il resto dei rifiuti si sta accumulando rapidamente nelle discariche e negli oceani.

Potrebbe sembrare difficile gestire una struttura senza l’uso di questo materiale. Dopotutto, oggetti di plastica come bottiglie d'acqua, mini set da bagno e cannucce fanno parte da decenni delle dotazioni standard degli hotel. Anche gli ospiti sono diventati dipendenti da questi articoli comodi e "sicuri", con involucri di plastica che trasmettono un senso di freschezza e pulizia in un ambiente estraneo. 

La buona notizia è che strutture di ogni tipo e dimensioni stanno passando ad alternative sostenibili, con buoni risultati. Dalle cannucce in bambù alle bottiglie d'acqua in acciaio inossidabile, nuove soluzioni stanno sostituendo le vecchie abitudini del settore dell'ospitalità, dimostrando che i partner e gli ospiti possono adattarsi a queste nuove tendenze.   In questo articolo parleremo dei vantaggi ambientali, sociali ed economici legati alla riduzione della plastica nella tua struttura. Condivideremo anche qualche consiglio pratico su come cominciare ad apportare questi cambiamenti, con l’aiuto degli esperti di Travel Without Plastic.

Oggetti in plastica monouso che probabilmente usi nella tua struttura
Bottiglie d’acqua o di bibite varie
Cannucce e bastoncini per mescolare le bevande
Bicchieri in plastica e polistirolo
Bottigliette del set da bagno e stuzzicadenti
Piatti e posate usa e getta
Imballaggi per alimenti (come vasetti di yogurt e bustine individuali per i condimenti)
Bustine di tè sigillate con plastica, cialde di caffè e rifornimento per il minibar
Involucri di plastica (attorno a bicchieri puliti o altri oggetti)
Quattro motivi per ridurre il consumo di plastica
  1. La plastica impiega fino a 1.000 anni per decomporsi: possiamo usare, smaltire e dimenticare gli oggetti di plastica monouso, ma la maggior parte continuerà a esistere molto a lungo. Cannucce e bastoncini per mescolare le bevande impiegano 200 anni per degradarsi, le bottiglie di plastica 450 anni e le buste di plastica addirittura 1.000 anni. Questo danneggia la fauna selvatica e gli ecosistemi terrestri, e causa l’ingresso delle microplastiche nella catena alimentare.  
  2. La produzione di plastica e le nostre emissioni di CO2 continuano ad aumentare: ogni anno vengono prodotti 300 milioni di tonnellate di nuova plastica. E se continuiamo con le nostre abitudini attuali, quel numero dovrebbe quadruplicare entro il 2050. Le emissioni di CO2 generate, oltre all’utilizzo di risorse non rinnovabili come petrolio e carbone, contribuiscono attivamente al cambiamento climatico. Stiamo esaurendo rapidamente il nostro budget globale di carbonio.  
  3. Usare meno plastica può far risparmiare la tua attività: uno studio di Travel Without Plastic ha rilevato che un hotel di medie dimensioni con 150 camere ha risparmiato in media 5.000 € nei 6 mesi in cui ha eliminato tutta la plastica monouso. Il risparmio varia in base alle dimensioni della struttura, alla plastica utilizzata e alle soluzioni scelte, ma questi dati dimostrano che cambiare abitudini può portare vantaggi a lungo termine per la tua attività.   
  4. Inquinamento da plastica = mancato guadagno: lo Stato della California ha stimato che i detriti di plastica trasportati lungo la costa costano a quella zona circa 68 milioni $ all'anno di mancate entrate turistiche. Per un esempio ancora più estremo, nel 2018 l'isola di Boracay nelle Filippine è stata completamente chiusa ai visitatori per una pulizia di 6 mesi. Dalla riapertura, la plastica monouso è stata completamente vietata.
Come ridurre il consumo di plastica

 

Fai un inventario

Come prima cosa, devi capire quanta plastica consumi effettivamente. Fai un inventario degli oggetti in plastica monouso che hai a disposizione nella tua struttura, annotando importi e costi. In questo modo ti renderai subito conto di dove intervenire. Greener Guest, un'iniziativa di Travel Without Plastic, offre un toolkit scaricabile con un foglio già pronto per aiutarti con tutti i calcoli. Trovi spiegata la procedura nel dettaglio così potrai decidere più facilmente da dove iniziare.  

Identifica gli oggetti indispensabili

Una volta fatto l’inventario completo, potrebbe sorprenderti la quantità di oggetti in plastica che usi nella struttura. Analizza l’elenco in modo critico e cerca di capire se tutto è effettivamente necessario. Puoi rinunciare ad alcuni di questi oggetti o cercare alternative multiuso?  

Cerca alternative alla plastica  

Per ridurre l’utilizzo della plastica, non esiste un’unica soluzione. Le possibili alternative potrebbero dipendere dal tipo di struttura, dai servizi e dagli ospiti che solitamente attiri. Per trovare la soluzione giusta, potrebbe essere utile una ricerca tra le numerose alternative sostenibili nel tuo mercato. Per supportare l'economia locale e mantenere bassa la tua impronta di carbonio, puoi anche individuare quali prodotti sono disponibili nella tua zona. 

I nostri consigli su come ridurre il consumo di plastica:

Per il set da bagno, usa dispenser ricaricabili invece di contenitori monouso
Sostituisci i bicchieri di plastica o polistirolo con quelli multiuso
Usa distributori d’acqua invece delle bottiglie, oppure quella del rubinetto (se potabile), informando in modo chiaro anche gli ospiti
Promuovi l’uso di bottiglie riutilizzabili, vendendole o regalandole agli ospiti (se possibile)
Fornisci cannucce di metallo o bambù, invece di quelle plastica
Trova alternative creative alle confezioni in plastica, come tessuti riutilizzabili o carta riciclabile

 

Coinvolgi il tuo staff

Che tu abbia uno staff di 2 o 200 persone, è importante che tutti siano convinti dei cambiamenti che vuoi apportare. Per ottenere questo obiettivo, potresti tenere un workshop sull’argomento. In questa occasione, potresti ribadire l'importanza di ridurre l’uso della plastica e chiedere allo staff di condividere le proprie idee.

Uno staff entusiasta e motivato si impegnerà maggiormente affinché le nuove soluzioni funzionino. Inoltre, questo entusiasmo li incoraggerà a parlare dell’argomento con gli ospiti. 

Racconta agli ospiti le tue iniziative

Una ricerca dimostra che i viaggi sostenibili stanno diventando una priorità: il 58% dei viaggiatori coinvolti sono infatti più determinati a fare scelte sostenibili rispetto a un anno fa. Questo significa che è più probabile che gli ospiti siano felici del tuo impegno, invece di percepirlo come un fastidio. Quindi è importante che siano a conoscenza dei tuoi sforzi. Per cominciare, assicurati di aggiornare nell’extranet le tue impostazioni relative alla sostenibilità. Questo aiuterà i clienti attenti all'ambiente a trovare e prenotare la tua struttura.

Poi, cerca di educarli e incoraggiarli durante il soggiorno. Pensa per esempio a disporre cartelli, schede oppure opuscoli informativi nella struttura. Idealmente, questo materiale dovrebbe:

  • Informare gli ospiti su cosa stai facendo. Per es. “Stiamo riducendo la plastica che usiamo nella struttura.”
  • Condividi l’impatto delle tue azioni. Per es. “Finora, l’eliminazione della plastica ha consentito che il x% delle bottiglie di acqua non finisse nelle discariche.”
  • Fornisci una convalida sociale delle tue iniziative. Per es. “Il x% degli ospiti ha portato a casa la propria bottiglia riutilizzabile. Se vuoi tenerla anche tu, faccelo sapere.”

Le informazioni che condividi con gli ospiti possono avere un impatto anche sulle loro azioni dopo aver lasciato la tua struttura. Se si adeguano alle tue iniziative durante il soggiorno, è già un ottimo risultato. Ma se tornano a casa e modificano le loro abitudini, potrai dire che la tua struttura sta davvero determinando un cambiamento a lungo termine.

Condividi le tue scelte sostenibili

Stai iniziando o hai già iniziato a ridurre il consumo di plastica? Condividi le tue azioni con i viaggiatori sulla nostra piattaforma. 

Hai adottato una di queste pratiche per ridurre l’uso di plastica?

Hai eliminato tutti i flaconcini monouso in plastica per shampoo, balsamo e bagnoschiuma (se li usavi)
Hai eliminato tutte le cannucce di plastica (se le usavi)
Hai eliminato tutti i bicchieri di plastica (se li usavi)
Hai eliminato tutte le bottiglie di plastica per l'acqua (se le usavi)
Hai eliminato tutte le bottiglie di plastica per altre bevande (se le usavi)
Hai eliminato tutte le posate e le stoviglie di plastica (se le usavi)
Hai eliminato tutti i bastoncini di plastica per mescolare le bevande (se li usavi)

Scopri le nostre altre guide sulla sostenibilità:

 

 

Image
water

Ridurre il consumo di acqua

L'acqua sta diventando sempre più scarsa. Ecco perché già da oggi dobbiamo iniziare a ridurne il consumo, e per tutelare davvero questa risorsa servirà molto di più che incoraggiare gli ospiti a riutilizzare gli asciugamani. Ma i vantaggi ambientali ed economici valgono bene l'investimento.

Più info

Image
Meeting

Come ottenere una certificazione

Le certificazioni provano a tutti il tuo impegno per la sostenibilità. Una certificazione dà credito ai tuoi sforzi e ti aiuta a raggiungere gli ospiti più attenti all'ambiente, ma ancora più importante è il processo necessario per ottenerla, che ti aiuta a stabilire le giuste priorità e colmare eventuali lacune nelle tue iniziative per la sostenibilità.

Scopri di più

Image
Meeting

Trovare il punto di partenza per aiutare l’ambiente

Nel tuo viaggio verso la sostenibilità, il tuo punto di partenza è come una bussola. È solo dopo aver misurato la tua performance, ad esempio in termini di emissioni di anidride carbonica o consumo di acqua, che puoi iniziare a fissare obiettivi e capire come raggiungerli.

Vedi come fare

Hai trovato utile questo articolo?