Come rendere sicura la tua struttura per le emergenze

Preparare il tuo alloggio per gli ospiti

Per noi la sicurezza è una cosa seria. Per questo abbiamo creato questa guida, in modo da aiutarti a garantire la sicurezza degli ospiti, per mettere al sicuro la tua struttura e per prepararti in caso di emergenza. Se vuoi fare di più, dai un'occhiata alla seguente guida: Come rafforzare la sicurezza della tua struttura.

Questi consigli sono pensati principalmente per alloggi come case e appartamenti, che potrebbero essere regolati da leggi diverse da quelle dedicate a hotel e ostelli. Ti consigliamo di essere proattivo con gli ospiti e di informarli sui dispositivi di sicurezza che offri. Rassicurali sul fatto che sarai immediatamente disponibile per aiutarli e metterli in contatto con le autorità locali in caso di emergenze.

Poiché la normativa locale potrebbe non essere molto specifica al riguardo, ti incoraggiamo a documentarti in maniera approfondita sull'argomento, in modo da sapere quali sono le tue responsabilità in quanto host. Solo così potrai essere sicuro di seguire tutte le leggi e i regolamenti, in modo che il soggiorno dei tuoi ospiti sia non solo piacevole, ma anche sicuro.

Il momento migliore per prepararsi per un imprevisto è adesso. Prenderti qualche minuto per rivedere le dotazioni di sicurezza della tua struttura ti farà dormire sonni tranquilli, e potrebbe fare la differenza nella vita dei tuoi ospiti. Non ci sono due case uguali al mondo, ma qui di seguito ti consigliamo alcuni dispositivi di sicurezza di base che dovresti installare nel tuo alloggio.

Rilevatori di fumo

Le leggi sulla prevenzione degli incendi variano da Paese a Paese, pertanto ti consigliamo di informarti sulla tua normativa locale. Ti suggeriamo di installare almeno un rilevatore di fumo su ogni livello del tuo alloggio e uno dentro (o appena fuori) ogni camera da letto. Testali almeno una volta al mese e cambia le pile regolarmente.

Rilevatori di monossido di carbonio

Il monossido di carbonio è un gas incolore, inodore e insapore che può essere mortale se inalato per un determinato periodo di tempo. Questo gas viene prodotto dalla combustione incompleta o inefficiente di apparecchi che bruciano combustibile, come caldaie, macchine da cucina, stufe ecc. I rilevatori possono essere installati ovunque, ma è preferibile posizionarli in ogni stanza in cui sia presente uno di questi apparecchi. Le batterie vanno controllate una volta al mese e cambiate regolarmente. I rilevatori vanno sostituiti ogni 5-7 anni. È possibile anche installare dispositivi combinati che funzionano da rilevatori di fumo e di monossido di carbonio.

Estintori

Nel tuo alloggio dovrebbe essere presente, in modo visibile e facilmente accessibile, almeno un estintore. Tieni presente che ci sono diversi tipi di estintori, specifici per tipi differenti di incendi, perciò verifica la classificazione dell'estintore, prima di acquistarlo. La maggior parte degli incendi nelle case si verificano in cucina, quindi prendi in considerazione la possibilità di posizionare l'estintore vicino ai fornelli o alla macchina da cucina. Se vuoi fornire un livello di sicurezza in più ai tuoi ospiti, puoi acquistare anche degli spray antincendio, venduti sotto forma di pratiche bombolette dal costo ridotto.

Armadietti e casseforti

Anche se non si tratta di oggetti strettamente necessari, è facile immaginare come chi si trova lontano da casa, magari in un Paese straniero, potrebbe apprezzare la possibilità di lasciare i propri oggetti personali più preziosi in un posto sicuro. Ti consigliamo di dotarti di armadietti digitali o a LED (senza chiavi fisiche), specialmente se installati a muro o come parte del mobilio, perché sono più sicuri.

Scale antincendio e piani di sicurezza

Sappiamo bene che non tutte le case hanno bisogno di scale antincendio, ma se la tua si sviluppa su più livelli, dovresti avere un piano per l'evacuazione d'emergenza dai piani superiori. Prendi in considerazione la possibilità di disegnare una mappa con la via di fuga o di stilare un elenco con i comportamenti da seguire in caso di emergenza.

Come comunicare la presenza dei dispositivi di sicurezza agli ospiti? 

  • Indica quali dispositivi di sicurezza offri nella sezione Servizi & dotazioni dell'extranet

  • Durante il check-in mostra agli ospiti dove sono ubicati i dispositivi di sicurezza.

  • Includi queste informazioni in una scheda dedicata alla sicurezza da dare agli ospiti.

  • Incoraggia gli ospiti a segnalare eventuali rumori o luci intermittenti provenienti dai dispositivi, che potrebbero indicare un malfunzionamento dell'apparecchio o che le batterie sono ormai scariche.

Kit per le emergenze

Anche se non è possibile anticipare ogni tipo di emergenza, è possibile far sì che i tuoi ospiti trovino un buon kit di primo soccorso e una scheda con informazioni sulla sicurezza, tra cui i numeri da chiamare in caso di emergenza e le procedure da seguire. Se nella tua zona sono frequenti determinati tipi di emergenze (per esempio inondazioni, incendi boschivi, terremoti ecc.), prepara un kit di sopravvivenza e informazioni specifiche su cosa fare in questi casi. 

Kit di primo soccorso

In commercio puoi trovare una gran quantità di kit di primo soccorso già pronti all'uso, per far fronte a ferite o contusioni lievi. La Croce Rossa suggerisce di includere:

  • 2 medicazioni adesive sterili

  • 25 cerotti adesivi di misure assortite

  • 1 rotolo di cerotto adesivo in tessuto non tessuto

  • 5 confezioni di pomata antibiotica

  • 5 pacchetti di salviette antibatteriche

  • 2 confezioni di aspirina

  • 1 coperta isotermica

  • 1 maschera protettiva con valvola unidirezionale per rianimazione cardiopolmonare

  • 1 confezione di ghiaccio istantaneo

  • 2 paia di guanti (non in latex)

  • 2 confezioni di pomata al cortisone 

  • 2 rotoli di bende elastiche in diverse dimensioni

  • 5 compresse sterili di garza

  • 1 termometro

  • 2 bende per fasciature triangolari 

  • Pinzette

  • Guida al primo soccorso in caso d'emergenza

I tuoi ospiti apprezzeranno il pensiero, se includerai anche articoli come antiacidi o lassativi. Prendi in considerazione l'idea di includere farmaci da banco per infortuni o malattia che siano anche adatti ai bambini. Come puoi immaginare, a nessuno piace l'idea di interrompere una vacanza per prendersi cura di un taglio o di una slogatura, e avere un kit di primo soccorso particolarmente ben fornito può aiutare moltissimo ad alleviare lo stress. 

Scheda informativa sulla sicurezza

Se qualcosa andasse storto, i tuoi ospiti dovrebbero avere qualcosa in più del tuo numero di telefono in caso di emergenza. Ti consigliamo di preparare un foglio che raccolga tutte le informazioni sulla sicurezza, che puoi plastificare e lasciare in bella vista.

Che informazioni inserire:

  • L'indirizzo del tuo alloggio

  • Dove sono situati i rilevatori di fumo 

  • Dove sono situati gli estintori

  • Dove si trova il kit di primo soccorso

  • Le istruzioni per la chiusura manuale del gas, dell'acqua e dell'elettricità

  • Istruzioni dettagliate sulle uscite di emergenza 

  • Un elenco con i seguenti recapiti telefonici:

I. Polizia, vigili del fuoco, ambulanza e ospedali

II. Il tuo numero di cellulare

III. Un contatto d'emergenza in caso tu non fossi raggiungibile

Come posso comunicare la presenza dei dispositivi di sicurezza agli ospiti? 

  • Mostra agli ospiti dove si trovano durante il check-in.

  • Includi la posizione del kit di primo soccorso nella scheda informativa.

  • Incoraggia gli ospiti a segnalarti eventuali infortuni, in modo da poterli aiutare se fosse necessario.

Cosa pensi di questa pagina?