7 consigli su come scegliere il nome giusto per la tua struttura

Dare il nome giusto a una struttura è uno step importante. Ecco qualche consiglio:

Evita le abbreviazioni

Le abbreviazioni non hanno molto senso per i tuoi potenziali ospiti, che potrebbero persino confonderle e finire col prenotare un'altra struttura. Nomi come "2BR + 2BD Apartment" ti aiutano a distinguere tra le varie tipologie di alloggi o le strutture che gestisci, ma hanno un impatto negativo sui clienti.

Non includere simboli o emoji

Per dare un'immagine credibile, affidabile e professionale alla tua struttura, evita nomi che contengono punti esclamativi e parole in maiuscolo. Gli emoji possono sembrare simpatici e accattivanti, ma oltre ad essere superflui, potrebbero scoraggiare gli utenti a prenotare.

Non essere troppo vago

Il nome dovrebbe indicare qualcosa di specifico sulla tua struttura, dove si trova o cosa offre. Nomi come "Milan Apartments" vengono dimenticati facilmente o confusi con quelli di altre strutture, mentre dare un tocco personalizzato ti permette di renderla speciale.

Usa un'ortografia standard

Nomi alternativi come "Hotel x te" non hanno molto senso per un'audience globale, soprattutto per gli utenti non più giovanissimi, che potrebbero anche pronunciare o ricordare male il nome. Rischi anche che i clienti prenotino un'altra struttura.

Sii breve e originale

Per le case vacanze è più facile scegliere un nome corto, unico e facile da ricordare. Nomi come "Appartamenti Miramare" o "Cottage Dolomiti" sono più semplici da memorizzare rispetto ad "Appartamento nel centro di Milano con vista parco, balcone e WiFi gratuito". I contesti ideali per mettere in risalto i tuoi servizi sono le foto e la descrizione, non il nome.

Includi la posizione o le dimensioni

Specificando dove si trova la struttura, con nomi come "Appartamento San Pietro Firenze", dai ai viaggiatori informazioni utili e li aiuti a prenotare proprio quello che cercano.

Dai informazioni obiettive

Fornisci informazioni chiare e oggettive per attrarre più viaggiatori. Quando una struttura viene descritta con troppa enfasi, solitamente il cliente diventa sospettoso. Evita nomi creativi o soggettivi come "Bellissimo appartamento a Venezia" o "Fantastico B&B".