Notizie da Booking.com

In che modo Booking.com sta favorendo il ritorno dei viaggi

 | Salva
Man mano che i programmi di vaccinazione vengono lanciati a livello globale e il mondo ricomincia ad aprire i propri confini, stiamo investendo in iniziative che stimolano la domanda, per agevolare la ripresa del settore

SVP and Chief Marketing Officer at Booking.com

L'anno scorso è stato uno dei più difficili da affrontare come settore. Noi di Booking.com pensiamo che sia nostra responsabilità supportare una ripresa più rapida e guidare il business verso i nostri partner. Vogliamo rendere più facile per tutti tornare alla vita di sempre, non appena sarà sicuro farlo.

Per agevolare la ripresa del settore, vogliamo annunciare un significativo investimento per stimolare la domanda di viaggio. Dal 5 aprile, offriremo un premio di viaggio di 50$ agli ospiti statunitensi che prenoteranno entro la fine di maggio per soggiornare quest'anno. Con questo investimento vogliamo ricordare ai consumatori il potere dei viaggi, incoraggiandoli a ricominciare a esplorare nuovi confini e soggiornare nella tua struttura, quando sarà il momento giusto. 

Un impegno per la rinascita dei viaggi 

La campagna "Ci sei mancata, America!" incoraggerà i viaggiatori statunitensi ad attivare una promozione per ricevere un premio di viaggio di 50$ nell'app di Booking.com, entro il 30 aprile 2021. La promozione è valida per le prenotazioni di alloggi effettuate fino al 31 maggio 2021, con una spesa minima di 100$. Gli ospiti devono usufruire del soggiorno entro il 31 dicembre 2021, e questo servirà come incentivo a prenotare la tua struttura quest'anno. Il premio verrà aggiunto al Wallet Booking.com del cliente entro 60 giorni dopo il check out e potrà essere usato entro un anno per soggiorni futuri in strutture selezionate. 

Oltre a incentivare questi premi, stiamo lanciando una campagna completa e integrata, con varie attivazioni sui media tradizionali e digitali, per aiutarti ad attirare ospiti statunitensi nella tua struttura. Mentre lavoriamo a questo investimento e cerchiamo di intercettare la domanda per la tua struttura, tu puoi renderla più appetibile e migliorare la sua posizione per attirare nuovi potenziali clienti, in diversi modi. Oltre ad attivare una tariffa per i dispositivi mobili, offrire condizioni flessibili e configurare un prezzo specifico per i viaggiatori nazionali tramite le tariffe per Paese, è fondamentale assicurarsi che la disponibilità sia impostata nel modo migliore. Trovi tutti i dettagli su come aggiornare tariffe e disponibilità nella nostra Guida sulla disponibilità

La campagna si baserà sul concetto di Ripartire insieme, che è stato un nostro impegno per il 2020. L’anno scorso abbiamo posto le basi per prepararci a rispondere alle esigenze dei viaggiatori dopo la pandemia. Quest'anno, invece, ci stiamo concentrando su come aumentare la domanda di viaggio, ove possibile, perché il futuro che stavamo aspettando si sta avvicinando. 

La strada verso la ripresa 

Il nostro approccio alla ripresa è scrupoloso: stiamo infatti monitorando attentamente ogni zona per capire quando sia il momento giusto per stimolare attivamente la domanda. Questo è un buon momento negli Stati Uniti, perché i vaccini si stanno diffondendo rapidamente in tutto il Paese e i viaggi nazionali stanno riprendendo. È un’ottima occasione per incoraggiare i viaggiatori a riscoprire le aree più vicine a casa e quindi farti ricevere più prenotazioni. 

La situazione è più complicata in altre zone come l'Europa, dove le restrizioni cambiano a seconda del Paese, ma speriamo di estendere questa iniziativa a un pubblico più ampio in futuro. Valuteremo da vicino regolarmente la situazione di ogni Paese, per capire quando sia il momento ideale per iniziare a stimolare la domanda. 

Continuiamo a guardare al futuro con speranza, e i segnali di una domanda latente indicano che il settore è pronto a rinascere. La nostra ricerca* mostra che, per il 71% degli americani, la fase iniziale di distribuzione dei vaccini contro il COVID-19 li fa sentire più fiduciosi e ottimisti riguardo ai viaggi nel 2021. Inoltre, il 60% di loro afferma di aver rivalutato l'importanza dei viaggi nella propria vita rispetto a prima della pandemia.

Dopotutto, la ripresa dipenderà fortemente dalla percentuale di nuovi casi di COVID-19, comprese le nuove varianti. Inoltre, sarà importante distribuire i vaccini in modo efficace, uno step fondamentale per aiutare le persone a sentirsi sicure a viaggiare di nuovo. Ma rimaniamo ottimisti sul fatto che, in un futuro non troppo lontano, tutti potranno tornare a viaggiare e scoprire il mondo insieme. E quando questo accadrà, noi faremo il possibile per rendere il mondo alla portata di tutti. 

*Ricerca commissionata da Booking.com e condotta su un campione di partecipanti adulti che intendono viaggiare nei prossimi 12 mesi. In totale sono state intervistate 28.042 persone in 28 Paesi e territori. I partecipanti hanno risposto a un sondaggio online nel mese di gennaio 2021.

 

Image
Optimized_rates_booking_com
Ci sei mancata, America!

Vuoi sapere come puoi farti notare più facilmente dai viaggiatori dagli Stati Uniti? Scoprilo nel Partner Help.

Partner Help

Cosa pensi di questa pagina?

Topics
Punti principali
  • Noi di Booking.com pensiamo che sia nostra responsabilità supportare una ripresa più rapida e guidare il business verso i nostri partner
  • Per agevolare la ripresa del settore, vogliamo annunciare un significativo investimento per stimolare la domanda di viaggio
  • La campagna "Ci sei mancata, America" verrà lanciata il 5 aprile e offrirà un premio di viaggio di 50$ ai viaggiatori statunitensi
  • Oltre a incentivare questi premi, stiamo lanciando una campagna completa, con varie attivazioni sui media tradizionali e digitali