Trend e approfondimenti

Come puoi sfruttare al meglio il nuovo trend “Colazione da asporto”

 | Salva
La pandemia ha cambiato per sempre la colazione in hotel? Oppure ha solo fornito più opzioni ai viaggiatori?

Se un tempo la colazione a buffet era il trend dominante, l’asporto ha ora preso il suo posto. Anche se in realtà non è niente di nuovo per gli hotel, l'attrattiva dei pasti da asporto è aumentata durante la pandemia, dato che molte strutture hanno dovuto chiudere la cucina e trovare rapidamente alternative che rispettassero le restrizioni. È una mancanza difficile da colmare perché molti viaggiatori si affidano alla colazione, inclusa nel soggiorno o da aggiungere a un prezzo interessante. 

Ad alimentare questa tendenza è anche la domanda dei consumatori di opzioni più comode per i pasti. In un sondaggio condotto prima della pandemia daCulinary Visions, il 62% dei consumatori avrebbe considerato la possibilità di acquistare pasti da asporto da un marketplace in hotel. Questa inclinazione può solo essere ancora più spiccata dopo il COVID-19, per via delle preoccupazioni relative alla salute. Per aiutare i partner a rispondere a queste nuove tendenze, Booking.com ha recentemente lanciato il nuovo tag "Colazione da asporto", che ti consente di indicare se offri questa opzione presso la tua struttura. 

Il pasto più importante del soggiorno?

Per una percentuale significativa di viaggiatori la colazione è fondamentale. Un sondaggio condotto da Hyatt Place ha rilevato che il 63% di chi viaggia di frequente ha scelto specificamente un hotel proprio per la colazione. Dalla nostra ricerca, sappiamo anche che il 61% degli ospiti preferisce prenotare la colazioneprima del check-in, il che evidenzia il forte legame tra la colazione e la valutazione del soggiorno complessivo, l’attenzione che i viaggiatori danno alle offerte per la colazione e quanto siano disposti ad acquistarla come componente aggiuntivo.

Con l’arrivo del COVID-19 e la conseguente limitazione della domanda, Ryan Goldberg, Key Account Manager di Booking.com, ha incoraggiato i partner con cui lavora a impostare tariffe con la colazione inclusa, per distinguersi dalla concorrenza. In quel periodo, molti hotel erano alle prese con le regole di distanziamento sociale. Molte strutture hanno iniziato a chiedere di poter promuovere un'opzione per la colazione senza contatto sulla piattaforma. 

"Per alcuni marchi, offrire la colazione è un vero e proprio standard. L’ispirazione per offrire la colazione d’asporto è venuta dalle strutture nel mio portafoglio, che in gran parte offrivano già la colazione e che sono dovute passare alla versione “a portar via” a causa della pandemia", afferma Goldberg. "Quando il tag " Colazione da asporto "è diventato disponibile online, oltre 2.000 strutture lo hanno implementato nella prima settimana." 

Come indicare che offri la "Colazione da asporto"

"È fondamentale che gli ospiti sappiano che oggi per la colazione c’è un’opzione in più", afferma Goldberg. Puoi sfruttare questa opportunità scegliendo il tag "Colazione da asporto" nella sezione Pasti della scheda Servizi e dotazioni della tua extranet.

Questa informazione sarà mostrata ai clienti nell'annuncio della tua struttura e può influenzare i tuoi potenziali ospiti quando confrontano le opzioni per la colazione. Inoltre, Goldberg suggerisce di includere una foto di una tipica opzione da asporto che offri nella tua struttura. 

Immagine
Breakfast buffet
Are breakfast buffets a thing of the past?

 

La colazione non deve essere necessariamente a buffet

Goldberg dedica molto tempo a valutare il successo con cui gli hotel promuovono le loro strutture sulla nostra piattaforma, ma il suo entusiasmo per l'offerta di valide opzioni per la colazione vale anche per i partner che hanno una casa vacanze. Goldberg infatti raccomanda a chi gestisce una struttura di iniziare a confrontarsi con i concorrenti locali nei risultati di ricerca e poi determinare se è possibile offrire una semplice colazione continentale che gli ospiti possono portare con sé. 

"Potresti essere l'unica struttura che offre questa opzione nella tua zona", continua Goldberg. "Potresti collaborare con un bar o un panificio locale per farti consegnare muffin, croissant e frutta, mentre tu puoi preparare succhi freschi.” Secondo Goldberg, questa può essere un’opzione molto conveniente, soprattutto se ti offre un vantaggio strategico nei risultati di ricerca. 

La colazione da asporto dell'Hyatt Place

"Per gli hotel come l’Hyatt Place, la colazione è uno standard che caratterizza il marchio", afferma Michael Taylor, Area Director of Revenue Management presso l’Hyatt Place di New York. Come la maggior parte delle strutture, si sono trovati all'inizio della pandemia ad offrire alternative alla loro popolare colazione a buffet. 

Hanno iniziato offrendo frutta fresca e succhi di frutta e hanno gradualmente adattato la loro catena di approvvigionamento per includere un assortimento di articoli come barrette di cereali, yogurt, muffin e dolci. "Volevamo assicurarci di essere in grado di ricevere questi articoli regolarmente e poter spiegare chiaramente cosa forniamo quando la domanda aumenta". 

Alla fine hanno optato per un'offerta da asporto, incoraggiando gli ospiti a scegliere articoli da cestini individuali e fornendo borse per il take away. Facilità e rapidità sono i punti salienti che spiccano nel feedback dei clienti su questa iniziativa.

Il futuro della colazione a buffet

La tendenza ad offrire più opzioni da asporto continuerà anche quando torneremo a soggiornare regolarmente negli hotel? È troppo presto per saperlo, ma questa sarà di sicuro una questione importante. Molte attività nel settore alimentare e delle bevande sono ancora in stand by o lavorano in circostanze difficili per una produzione molto più piccola, il che può ridurre la loro efficacia in termini di costi per l'attività complessiva. Inoltre, sia i consumatori che gli albergatori fanno sempre più ricorso a esperienze senza contatto.

Taylor ritiene che il futuro dell'automazione per la colazione sia ancora incerto, dato che la maggior parte delle implementazioni contactless attualmente sono incentrate sul check-in degli ospiti. Ma, dice: "gli albergatori possono imparare dagli aeroporti e dai negozi di alimentari, che hanno aperto la strada all'uso dei chioschi elettronici". Quasi tutti offrono ancora opzioni per i viaggiatori che preferiscono il contatto di persona, mentre servono la maggior parte dei loro clienti con i chioschi. È possibile che i buffet pre-pandemia coesistano insieme alle opzioni “ a portar via” in futuro, se non altro per soddisfare le esigenze degli ospiti, in base alle diverse personalità.

 

Immagine
Food Instagram
Offri la colazione da asporto?

Proponi la colazione da asporto a chi preferisce portarla con sé, indicando che offri questa possibilità nell’extranet. 

Vai all’extranet

Cosa pensi di questa pagina?

Topics
Punti principali
  • In un sondaggio condotto prima della pandemia da Culinary Visions, il 62% dei consumatori avrebbe considerato la possibilità di acquistare pasti da asporto da un marketplace in hotel
  • La pandemia ha costretto gli hotel a convertire la ricca colazione a buffet in pratiche opzioni da asporto
  • Dopo l’attivazione della nuova opzione “Colazione da asporto” nell’extranet, oltre 2.000 strutture l'hanno implementata nella prima settimana
  • Puoi indicare nell’extranet se offri la "Colazione da asporto", e l’informazione verrà visualizzata quando gli ospiti visitano il tuo annuncio