Trend e approfondimenti

Nuovi dati rivelano che i viaggiatori stanno prenotando soggiorni più lunghi questa estate

 | Salva
La tendenza a prenotare soggiorni lunghi continua ad aumentare tra i viaggiatori, che infatti effettuano ricerche per 7 o più notti. Scopri in che modo i partner possono sfruttare questa domanda.

Non c’è da stupirsi se i viaggiatori stiano fremendo per partire per un lungo periodo di tempo, dopo aver rimandato a lungo le vacanze e aver visto finalmente le restrizioni allentarsi in alcune parti del mondo. Stiamo osservando una percentuale più alta di prenotazioni per minimo 7 giorni rispetto allo stesso periodo nel 2019, e questo dato indica che il trend dei soggiorni lunghi è destinato a continuare. 

Questo conferma i risultati di una nostra ricerca recente, secondo cui quasi la metà dei viaggiatori di tutto il mondo (45%) intervistati ha accumulato molti giorni di ferie nel 2020 e non vede l’ora di poterne approfittare per una vacanza più lunga nel 2021. 

Sempre più soggiorni lunghi 

“I viaggiatori vogliono fuggire dalla routine e preferiscono rimanere più a lungo in un posto, per evitare la diffusione del virus”, dice Rachit Kulshrestha, Senior Product Manager a Booking.com. “Molti approfittano dei vantaggi dello smart working. Altri non vedono l’ora di trascorrere un lungo periodo fuori con la famiglia dopo tanti mesi di lontananza forzata.”

Pur rivelandosi molto richiesti quest'anno, i soggiorni lunghi sono in aumento dall'inizio dell'anno scorso. “Abbiamo iniziato a notare questa tendenza quando è cominciata la pandemia”, dice Kulshrestha. “Abbiamo notato che questa domanda era più forte della crisi, non solo sulla nostra piattaforma, ma in tutto il settore.”

Il prezzo è fondamentale per chi prenota soggiorni lunghi: la nostra ricerca dimostra infatti che questo tipo di viaggiatori si aspetta di trovare prezzi migliori per soggiornare più a lungo nella stessa struttura. “Per i nostri partner era difficile attirare questa clientela con gli strumenti di pricing a cui avevano accesso”, dice Kulshrestha. “Non esisteva un prodotto apposito per hotel e altre strutture per sfruttare al meglio questa tendenza dei soggiorni lunghi, quindi abbiamo deciso di investire in questo senso per aiutare i partner ad approfittare dell’opportunità.

Approfittare delle tariffe settimanali e mensili 

Per aiutare i partner a sfruttare il trend dei soggiorni lunghi e a rivolgersi a questa clientela emergente, lo scorso autunno abbiamo lanciato due nuovi prodotti di pricing: le tariffe settimanali e le tariffe mensili. Le tariffe settimanali sono applicabili ai soggiorni di 7 o più notti, mentre quelle mensili valgono per i soggiorni di 28 o più notti. “Con questi due prodotti, i partner possono adottare una strategia di tariffazione proattiva per attirare utenti con due esigenze di viaggio molto diverse”, dice Kulshrestha.

“Abbiamo visto un’adesione immediata da parte dei partner, che richiedevano questa possibilità da molto tempo,” continua. “Inoltre, stiamo notando che i partner che hanno adottato tariffe per soggiorni di lunga durata stanno ricevendo una maggiore visibilità sulla nostra piattaforma e più prenotazioni.” Oltre a rendere la struttura più visibile, i soggiorni lunghi possono aiutare a migliorare l’occupazione e a garantire una fonte stabile di entrate durante questa importante stagione estiva. 

Guardando al futuro, puoi aspettarti un’ottimizzazione dei prodotti esistenti e l’adozione di ulteriori funzionalità, perché ci teniamo a migliorare le soluzioni attuali. “Anche se questo segmento è ancora una novità per noi e c’è molta strada da fare, abbiamo un team fantastico che lavora sodo dietro le quinte,” dice Kulshrestha. “Abbiamo molte cose in programma per quest’anno, tra cui collaborare con i nostri partner per migliorare le attuali tariffe settimanali e mensili, continuando a dare suggerimenti su quali servizi e dotazioni offrire agli ospiti che soggiornano a lungo.

“Tuttavia, la nostra priorità per i soggiorni lunghi nel 2021 è offrire soggiorni per periodi più lunghi – tre mesi, sei mesi – in tutto il mondo. Questa tendenza durerà a lungo e noi continueremo a investire per garantire la migliore esperienza ai partner e ai clienti.”

 

Image
peak_season_bookingcom
Scopri altre tendenze estive

Abbiamo tradotto i trend che stiamo osservando in 6 comportamenti chiave dei viaggiatori, per aiutarti ad avere un’estate di successo.

Guida all’estate 2021

Cosa pensi di questa pagina?

Punti principali
  • Stiamo notando una percentuale maggiore di prenotazioni per sette o più giorni rispetto allo stesso periodo del 2019
  • Il prezzo è fondamentale per chi prenota soggiorni lunghi, quindi abbiamo lanciato tariffe settimanali e mensili per aiutarti ad approfittare di questa tendenza
  • Le tariffe settimanali sono applicabili ai soggiorni di 7 o più notti, mentre quelle mensili valgono per i soggiorni di 28 o più notti
  • Vediamo che i partner con tariffe per soggiorni di lunga durata stanno ricevendo più visibilità sulla piattaforma e più prenotazioni