Lanterns

L’impatto della pandemia sulle abitudini di viaggio in Cina

 | Salva
Che impatto ha avuto la pandemia sui comportamenti dei viaggiatori cinesi? Esploriamo i risultati di una recente indagine effettuata da Booking.com

In un anno normale, milioni di persone tornano a casa per il Capodanno Cinese, conosciuto anche come la Festa di Primavera. Ma poiché diverse parti della Cina hanno implementato nuove restrizioni di viaggio e misure anti-COVID-19, le festività di quest'anno (che vanno dal 4 al 26 febbraio, con il 12 febbraio come data esatta del Capodanno cinese) saranno drasticamente diverse. 

In questo articolo approfondiremo una ricerca recente di Booking.com per rivelare l'impatto del COVID-19 sui comportamenti e sulle priorità dei viaggiatori cinesi. 

L’impatto della pandemia sui viaggi

È inutile dire che la pandemia ha avuto un profondo impatto sul comportamento dei viaggiatori. Per quanto riguarda i viaggiatori cinesi, il Coronavirus ha portato un clamoroso 73% degli intervistati a ritardare la prenotazione di una vacanza. Inoltre, il 64% dei partecipanti al sondaggio ha annullato o spostato una vacanza già prenotata. 

Futuri piani di viaggio

Per quanto concerne i piani futuri, il 17% dei viaggiatori cinesi afferma di aver già prenotato il prossimo viaggio, mentre il 44% ha dei piani ma non ha ancora prenotato. Tra quelli che non hanno ancora dei piani, il 28% sta pensando al suo prossimo viaggio e solo il 12% ha dichiarato di non voler viaggiare nei prossimi 12 mesi. 

Destinazioni preferite

Come la maggior parte del mondo, i viaggi nazionali stanno dando il via alla ripresa del settore in Cina. Rispetto all'anno precedente, il 53% dei soggetti intervistati afferma che farà con più probabilità dei viaggi nel proprio Paese e il 46% è più probabile che viaggi con la propria auto. Inoltre, il 33% degli intervistati ha indicato di aver già prenotato una struttura nel proprio Paese da cui lavorare. 

Alloggi preferiti

Forse grazie alla loro formula all inclusive, i resort sono diventati popolari tra i viaggiatori cinesi, e il 40% di chi ha partecipato all’indagine afferma che soggiornerà in un resort con più probabilità rispetto all'anno precedente. Per quanto riguarda altri tipi di strutture, il 34% degli intervistati afferma che è più probabile che soggiorni in un grande hotel, mentre il 32% è più probabile che soggiorni in una casa vacanze. Pulizia, sicurezza e dimensioni dell'alloggio sono le caratteristiche più richieste tra i partecipanti al sondaggio. 

Prima che arrivi il Capodanno Cinese, i partner possono aumentare la loro visibilità con l'Offerta Inizio 2021. Si tratta di un'offerta promozionale che propone ai viaggiatori uno sconto mentre aiuta i partner ad attirare la domanda. Gli sconti partono dal 20% e sono validi per i soggiorni dal 5 gennaio al 31 marzo 2021. 

 

Analytics on a laptop
Offerta Inizio 2021

Per attivare l’Offerta Inizio 2021, vai alla sezione Promozioni dell'extranet. 

Vai all’extranet

Cosa pensi di questa pagina?

Punti principali
  • Ricerca commissionata da Booking.com e condotta in modo indipendente su un campione di adulti che ha effettuato almeno un viaggio negli ultimi 12 mesi.
  • In totale, sono state intervistate circa 2.000 persone dalla Cina, di età compresa tra i 18 e i 54 anni.
  • I partecipanti hanno risposto a un sondaggio online nel mese di luglio 2020.