Usa la nostra guida basata sui dati per intercettare le richieste di fine stagione.

Chinese new year

Le attuali tendenze di viaggio in Cina

 | Salva
Una ricerca recente di Booking.com svela le abitudini e i comportamenti dei viaggiatori cinesi

Nonostante le restrizioni per i viaggi all’estero, i cinesi hanno ancora tanta voglia di viaggiare. Quest’anno, secondo l’Accademia del turismo cinese, per il settore turistico nazionale del Paese è prevista una ripresa fino al 70% dei livelli pre-pandemia

Per i partner cinesi che vogliono approfittare di questa domanda interna (se è possibile e sicuro farlo), capire le nuove priorità e preferenze dei viaggiatori cinesi è di fondamentale importanza, soprattutto in periodi significativi come il Capodanno cinese (1° febbraio 2022) e le Olimpiadi invernali 2022 (4 - 20 febbraio). Abbiamo analizzato i risultati di un recente sondaggio di Booking.com* per individuare le esigenze e i gusti dei viaggiatori cinesi nel 2022. 

Le motivazioni di viaggio

Alla domanda su cosa vorrebbero ottenere principalmente dal loro prossimo viaggio, il 33% dei viaggiatori cinesi ha detto di voler vivere nuove esperienze, mentre il 23% vuole sperimentare cibi mai provati. Il 38% dei partecipanti al sondaggio ha indicato che, dopo il lungo periodo trascorso a casa, la priorità sarà cambiare scenario. 

L'81% sostiene di avere una maggiore propensione a provare tipi di viaggio diversi rispetto a quelli pre-pandemia. Inoltre, per l’83% di questi viaggiatori va bene qualsiasi meta, purché sia in linea con il tipo di viaggio che vogliono fare, al mare o in montagna. 

Le preferenze sugli alloggi

Negli ultimi anni, i consumatori hanno cominciato a dare più valore alla cura e al benessere di sé stessi. Lo dimostra il fatto che il 72% dei viaggiatori cinesi dice di essere più incline a soggiornare in alloggi con servizi benessere (palestra, piscina, spa, ecc .) rispetto a prima della pandemia. Il 73% si aspetta che le strutture offrano lezioni di attività come lo yoga, il pilates e la meditazione. 

Anche lo smart working continuerà a ricoprire un ruolo importante nel 2022, visto che il 74% dei partecipanti al sondaggio ha intenzione di prenotare una struttura con apposito spazio di co-working. E la presenza di una connessione internet affidabile è essenziale. L’83% dei viaggiatori sostiene infatti di voler lavorare a distanza, ma con la rassicurazione che il WiFi funziona bene nella struttura. Questa tendenza va di pari passo con la durata del soggiorno: il 59% dei viaggiatori cinesi preferirebbe trattenersi più a lungo (oltre 14 giorni) in una destinazione se sapesse di poter lavorare da lì.

I compagni di viaggio 

Quando si tratta di scegliere con chi viaggiare quest'anno, i cinesi non hanno dubbi: il 96% dei partecipanti al sondaggio ha detto di essere propenso a partire con la propria famiglia per la prossima vacanza. 

Dall’inizio della pandemia è aumentato il numero di persone con animali domestici e il 72% dei viaggiatori cinesi sostiene che probabilmente porterebbe in vacanza anche il proprio amico a quattro zampe. I partner possono approfittare di questa tendenza indicando se accettano o meno animali nella sezione dell’extranet relativa alle condizioni. 

Innovazione tecnologica

La pandemia ha accelerato anche la domanda di innovazione, dato che la tecnologia contribuisce a rendere i viaggi più sicuri ed efficienti. Secondo la nostra ricerca, le innovazioni tecnologiche che i viaggiatori cinesi sarebbero più interessati a trovare includono software di riconoscimento facciale per il check in senza contatto (76%), tour di realtà virtuale degli alloggi prima del viaggio (73%) e un servizio robotizzato alla reception (64%). 

 

Festive deal Blog
Offerta Inizio 2022

Vuoi attirare nuovi clienti? L'Offerta Inizio 2022 può aiutarti a migliorare la visibilità della tua struttura nei periodi di viaggio chiave. 

Più info

Cosa pensi di questa pagina?

Punti principali
  • *Ricerca sulle previsioni di viaggio commissionata da Booking.com e condotta su un campione di adulti che intendono viaggiare per svago o lavoro nei prossimi 12-24 mesi.
  • Il sondaggio ha coinvolto, in totale, 1.000 persone dalla Cina
  • I partecipanti hanno risposto a un sondaggio online ad agosto 2021