i
1

IVA O NON IVA

Booking mi sta chiedendo la mia P.Iva, io gestisco la struttura da privato, non ho Partita Iva. Cosa succede ora?


Profile picture for the user g
5
Guelfo Ghibellino 1 anno fa

niente, che tu abbia partita iva o meno,  pagherai la commissione maggiorata del 22%

v
1
Villa La Maddalena 1 anno fa

ok, grazie, ho lo stesso problema, ma non ho capito cosa cambia , oltre al costo, al privato. Nel senso che booking dal primo maggio dichiarerà l'iva allo stato italiano del mio affitto? prima non era cosi? giusto per capire questa cosa. Io do al commercialista l'importo ( le fatture di booking) di tutto l'anno e lui mi fa pagare la cedolare secca. quindi adesso oltre alle commissioni, le tasse, avremo pure l'iva in più da pagare?

Profile picture for the user g
5
Guelfo Ghibellino 1 anno fa

Booking non dichiarerà l'iva sul tuo affitto, la dichiarerà sulle commissioni che ti chiede per il tuo affitto. Prima non era cosi, essendo che booking evadeva l'iva in italia (ma anche in francia, in spagna ecc) dichiarando le tasse sul reddito prodotto in tutta europa, cioè le commissioni, in Olanda dove godeva illecitamente di un regime agevolato.,

v
1
Villa La Maddalena 1 anno fa

grazie mille per la risposta. Quindi tratterrà le commissioni e il 22% iva.. Fino a oggi mandava la fattura direttamente a me, poi stava a me successivamente pagare le tasse sugli affitti annuali, per l'importo lordo. Ora cosa cambia? che dichiarerà lei direttamente allo stato italiano che io affitto? giusto per capire perchè ho i miei dubbi che loro pagheranno in italia la mia iva. cosi avrò da pagare oltre alla cedolare secca, le commissioni, e in più l'iva su queste. un salasso 

Profile picture for the user g
5
Guelfo Ghibellino 1 anno fa

a te non cambierà nulla, a parte il portafoglio alleggerito. Booking calcolerà l'iva sulle commissioni la tratterrà dai tuoi compensi e la verserà allo stato italiano. Quindi io che pago il 18% di commissioni 1.3% di transazione e 21% di cedolare ogni 100 euro incassati ne verso 40.3 a booking e allo stato, da maggio ogni 100 euro incassati ne dovrò versare 44.5 a booking e allo stato.

b
1
Brancadoria B&B 1 anno fa

Grazie per le delucidazioni Guelfo Ghibellino, avevamo lo stesso problema essendo struttura senza obbligo di Partita Iva, mentre Booking ora la chiede perentoriamente. A questo punto viste le commissioni Booking che nel nostro caso aumenterebbero dal 16,3 al 19,8 circa, a cui va aggiunta la cedolare, secondo il suo modo di vedere conviene mantenere la struttura senza obbligo di Partita Iva? Considerando che l'Iva che Booking ci chiede è irrecuperabile. So che ovviamente dipende dal volume d'affari, ma si è fatto un'idea che possa aiutarci a spanne? Grazie

m
1
Michele De Bortoli 1 anno fa

Quindi noi paghiamo le tasse sui guadagni di booking perchè lui non vuole pagarle...ho capito bene?

Da non credere.

Perdera molti clienti questo portale...

g
3
Gloria Trettel 1 anno fa

Anche io senza Partita Iva. Ho chiamato ora operatore (certo Klint da Tirana) che mi informa che il 22% di Iva verrà "sottratto" dalla percentuale di commissione da noi dovuta e versato allo Stato direttamente da Booking. 

m
1
Michelangelo A… 1 anno fa

Esatto !! Ovviamente dobbiamo capire cosa significa tra le righe..

Quando Booking applicherà l'Iva alle commissioni e la verserà allo Stato Italiano accompagnerà ciascun versamento agli estremi di riferimento. Cioè la Struttura, il locatore, date, periodo venduto, etc.. 

E' veramente facile capire quindi che se da un controllo incrociato tali redditi non dovessero risultare dalla dichiarazione fiscale del locatore scatterebbe il recupero delle somme ... 

In pratica a mio modo di vedere è un metodologia creata ad hoc per fare fuori dal mercato tutti quelli che non fanno questo lavoro in modo professionale, cioè i privati. 

m
1
Michelangelo A… 1 anno fa

Sottratto e versato allo Stato di competenza con tanto di dati, numeri, periodi e nomi.

A questo punto per l'agenzia delle entrate sarà molto semplice fare un controllo incrociato sulle dichiarazioni fiscali dei locatori per verificare che questi importi sono stati riportati.

Diversamente scatterà il recupero delle somme. Quindi mentre prima non c'era alcuna comunicazione fra il portale e lo Sato ora c'è un interscambio di dati su cui l'agenzia delle entrate può lavorare. 

In pratica è terminata l'epoca dei furbetti. 

Avere o meno la partita IVA è questione quindi irrilevante. Se non ce l'hai il portale la trattiene lui, se ce l'hai la verserai tu dopo ma usufruirai anche di tutti quegli strumenti fiscali che può utilizzare chi fa il proprio lavoro in maniera professionale a differenza dei privati ... 

g
1
Giancarlo Iedà 1 anno fa

Ma sbaglio oppure no....se hai una p.iva intracomunitaria non paghi il 22%..?

Profile picture for the user e
7
EASYBOOK.INFO 1 anno fa

Esatto, ma devi essere iscritto al VIES ed è un ulteriore costo da aggiungere alle spese del commercialista.

g
1
GIOVANNA MASSUSSI 11 mesi fa

Ma è assolutamente folle pagare una cedolare secca su commissioni che non incassiamo noi ma Booking maggiorate da iva al 22% che Sarebbero a carico di Booking ma che furbamente ci vengono caricate dall' OTA. UNA INGIUSTIZIA