1

Rimborsi

Buonasera a tutti, come state gestendo le cancellazioni in merito al coronavirus, sono cancellazioni senza penali?


1
Davide Ambrosini

Buonasera,

dipende, se le persone provengono dalla zona rossa o hanno cancellato un evento, procedo alla cancellazione senza penali, altrimenti la trattengo in quanto non ritengo ci sia un allerta tale da impedire un viaggio qui a Genova, ma è un parere strettamente personale,

9 mesi fa
2
Rosaria Di Mento

Buongiorno, le mie strutture sono tutte vicino all'aeroporto di Bergamo quindi le richieste di cancellazione sono parecchie.

Io mi attengo a quanto ho trovato su questo sito https://indebitati.it/domanda/viaggi-eventi-raduni-diritti-consumatori-…

Dato che aeroporto e strutture ricettive non sono state chiuse dalle Autorità, noi host non abbiamo obbligo di rimborso a maggior ragione se le richieste di cancellazione sono conseguenza di paura o timori. Se i viaggi sono cancellati da terze parti, ancora, non abbiamo obbligo di rimborso, esattamente come avveniva prima del virus. Se poi (come mi è successo proprio stamattina) mi viene richiesta la cancellazione di una prenotazione a fine giugno con la scusa del virus, sorrido e rispondo all'ospite di aspettare l'evolversi della situazione perchè, cancellando subito, perderebbe tutto e non potrebbe eventualmente cambiare data.

Io, comunque, agisco anche in base alla gentilezza con cui mi viene richiesta la cancellazione gratuita (gli arroganti hanno sempre risposte negative), in genere non concedo rimborsi ma propongo di mantenere la prenotazione per altra data, sottolineando che la struttura potrebbe non essere la stessa e che potrebbe esserci un sovrapprezzo legato alla stagionalità.

9 mesi fa