Usa la nostra guida basata sui dati per intercettare le richieste di fine stagione.

c
2

prenotazioni immediate fittizie

Ciao a tutti, sono nuova su Booking.com e sto riscontrando qualche difficoltà rispetto ad altri siti, per cui mi farebbe piacere un confronto o un consiglio da chi certamente è più esperto di me.

Il problema è che con la prenotazione immediata capita spesso che gli ospiti blocchino dei periodi per poi puntualmente cancellare la prenotazione, lasciandomi di conseguenza con date scoperte.

La prima volta che è successo il pagamento veniva gestito da booking,e nonostante il "blocco" dell'importo sulla carta, gli ospiti hanno cancellato . Adesso sto provando a gestirli in autonomia chiedendo all'ospite di versare un bonifico in percentuale per rendere effettiva la prenotazione, indicando modi e tempi entro i quali farlo. Il problema però è proprio qui: se l'ospite entro quel tempo non fa il bonifico, io considero le date di nuovo disponibili, ma non posso liberarle sul calendario di booking!

Leggendo qui e là ho capito che io non posso cancellare la prenotazione, quindi che si fa? Mi tocca aspettare che sia l'ospite a toglierla, magari pochissimo tempo prima?

Tenendo conto che si tratta di una casa privata che affitto in estate saltuariamente, va a incidere moltissimo sui possibili guadagni. Inoltre non ho il pos, quindi nemmeno la soluzione della pre-approvazione della carta può aiutarmi.

Grazie infinite a chi mi leggerà, sono gradite esperienze, pareri e consigli!

 


n
4
Nicola Marras 3 anni fa

Una delle soluzioni è quella di impostare una cancellazione gratuita meno flessibile (si puó impostare 1, 7, 14 o addirittura 30 giorni prima). Per piccole strutture secondo me conviene impostare ALMENO 14 giorni prima e ANCHE la possibilità di prenotare una tariffa NON RIMBORSABILE magari con un 10% in meno rispetto alla tariffa con cancellazione gratuita. Se l'ospite vuole risparmiare ed è sicuro del viaggio prenoterà la non rimborsabile. Se sceglierá la cancellazione gratuita pagherà qualcosa in più ma sarete tutelati entrambi. Spero di esserti stato utile

c
2
casa Flavin fa… 3 anni fa

Grazie. Sicuramente è un ottimo consiglio quello di restringere il periodo in cui è possibile avere il rimborso, ed anche quello di istituire una tariffa non rimborsabile scontata.

Per quanto riguarda la possibilità di cancellare le date occupate per le quali non ho ricevuto pagamenti mi pare di capire che non c'è niente da fare.. 

Grazie mille per la risposta. 

n
4
Nicola Marras 3 anni fa

L'unica garanzia per sapere se l'ospite effettivamente pagherà (e quindi si presenterà) è quella di far gestire i pagamenti a booking.

l
1
Loggia del Centone 3 anni fa

Concordo completamente con Nicola. Aggiungo solo per esperienza che molti clienti prenotano contemporaneamente per lo stesso periodo due o più strutture per riservarsi la possibilità di scegliere all'ultimo momento. Impostando il periodo non rimborsabile si spostano le cancellazioni verso gli ultimi giorni (per esempio verso il 15° giorno prima dell'arrivo, ma almeno si ha il tempo di intervenire. Per gli appartamenti, che solitamente sono prenotati con largo anticipo, io consiglierei di fare 30 giorni.

Cordiali saluti   

s
1
Silvia Perini 3 anni fa

Se l'ospite non versa la caparra entro la data che hai scritto chiami l'assistenza e fai cancellare la prenotazione per mancata caparra richiesta con scadenza.

cordiali saluti

a
1
Alessandro Carraro 2 anni fa

salve a tutti, io ho un sito che mi fa false prenotazioni molto spesso ho chiamato e richiamato booking e dice che non puo' fare nulla, assurdo che questo disturbatore  indirizzo    30 08 Prudential Tower, 19 Cecil St bangkok N/A    continui indisturbato

s
1
Serussi Franco 1 anno fa

A booking non gli ne frega un tubo di chi mette lavoro e capitale. 

Addirittura neanche si sprecano a fare una telefonata e vedere se qualcuno risponde.  E se nessuno risponde in una prenotazione segnalata per alcuni giorni perché tenere in piedi la prenotazione?  Neanche questo fanno. Intanto è solo la struttura a rimetterci non loro.

La soluzione sarebbe semplice predere un anticipo (anche minuscolo ) da qualsiasi cliente e poi riversarlo  alla struttura  e se il cliente si presenta e non gradisce rimborsarlo. E invece ti propongono  di tutto e di più complicato che mai.

Probabilmente perche faccio i prezzi bassi  ho 80% di prenotazioni false con largo anticipo o cancellano ultimo giorno o non si presentano. 

Chi ha interesse a fare questo? O,  concorrenti nelle vicinanze oppure lo stesso booking in quanto induci tutti i tuoi concorrenti in zona ad abbassare i prezzi e quindi  minori commissioni per booking  nel lungo periodo. Se sommata la differenza fa cifra. 

 E secondo me il computer è programmato alla distribuzione di prenotazioni in quanto noto che  quando ho prenotazioni per decine di giorni non ne arrivano altre. Viceversa si.

E dulcis in fondo si prendono 18 % e te perderai in tempo  di attese  di email tanto cordiali quanto completamente inutili. E chi ti retribuisce il tuo tempo? Nessuno.  Anzi li paghi con un 18 % per un servizio pessimo che pende solo a loro favore e un sito che è strutturato per far perdere tempo studiato in ogni particolare con fine commerciale per vantaggi verso di loro.  Per non parlare del contratto sbilanciato. 

Profile picture for user lordshuken.msn.com g
4
Guelfo Ghibellino 1 anno fa

se imposti condizioni di cancellazione molto rigide hai un calo molto importante in termini di visibilità, un buon compromesso è quello di impostare il charge a una settimana prima dell' arrivo con pagamenti gestiti da booking... mettere 2 settimane o 1 mese non ha molto senso, a meno che tu non abbia una struttura in posizione strategica con tassi di occupazione importanti.